Mark Ogden è stato intervistato da Damiano Montanari su Stadio.
Un estratto delle sue parole.

"Sono invece felice di poter dire che già dai primi due giorni di allenamenti e conoscenza reciproca mi sono ambientato molto bene. Sono entusiasta del potenziale della squadra e di cosa possiamo fare in questa stagione. Coach Caja e il resto dello staff si adoperano ogni giorno con massima attenzione e scrupolo nelle rispettive mansioni. Mi sembra proprio un bel gruppo di lavoro.
Caja mi sta solo chiedendo di dare il massimo ogni giorno sul lavoro e di fungere sempre da esempio positivo per impegno e serietà anche per i ragazzi più giovani. È un tecnico molto grintoso che mostra la sua passione e competenza per il gioco. Si vede benissimo che possiede un enorme bagaglio di conoscenza cestistica grazie alla sua esperienza trentennale.

Lintesa con Freeman? Con Deshawn ogni giorno ci conosciamo sempre di più. Ha un grande fiuto e talento nell'andare a rimbalzo e credo che possa esser definito, come me, un giocatore molto versatile.
Conduco una vita abbastanza normale e tranquilla fuori dal campo. Trascorro del tempo con i miei parenti più stretti ogni volta che ne ho la possibilità. La mia fidanzata mi segue sempre. Mi piace cucinare, giocare ai videogiochi, leggere e uscire per vedere posti nuovi nel tempo libero. Ho studiato, mi sono laureato in Economia aziendale alla Utah Tech University nel 2017.
I tifosi? Sono senza dubbio i tifosi più passionali che abbia mai incontrato e che incontrerò. Ci hanno trasmesso grande affetto e sostegno già al ritrovo di pochi giorni fa. Anche mentre giro per la città, alcuni mi mostrano apprezzamento senza che sia ancora iniziata la stagione. Questo dimostra che accolgono ogni giocatore come parte della loro famiglia. Darò tutto me stesso per ricambiare questa vicinanza, che già sento tanto".


(foto Mauro Donati)

“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
ITALIA BASKET OVER 40 AI QUARTI DI FINALE