VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 108-61 (30-15, 64-28; 85-41) 

Missione compiuta: la Virtus termina la stagione regolare al primo posto. E’ stato un percorso tortuoso, composto anche da qualche passo falso inaspettato, ma alla fine la Segafredo ha raggiunto l’obiettivo che si era prefissata. L’ultima tappa di questo percorso è stata una partita a senso unico, in cui Trento non ha mai di fatto partecipato alla contesa. La formazione di Galbiati si è presentata alla Segafredo Arena priva di cinque importanti giocatori: Grazulis, Udom, Niang, Hubb e Hommes. Rotazioni troppo corte e striminzite per la Dolomiti Energia che non è riuscita ad opporre la minima resistenza ad una Virtus ben concentrata, e focalizzata, a conquistare il primo posto in classifica. 

Cronaca: nei primi minuti di gara la Virtus è Cordinier-centrica con il francese protagonista su ogni possesso con canestri, falli, palle recuperate e qualche tiro rifiutato dal ferro. Galbiati, viste le assenze, è costretto a schierare quintetti atipici con, ad esempio, Biligha e Cooke contemporaneamente in campo. L’attacco di Trento è confuso e non fluido e la Virtus conquista presto il vantaggio in doppia cifra: 14 – 4. Mickey tripleggia con buona precisione e viene poi imitato da Lundberg, e allora la Segafredo allunga a +15 (30 – 15) al termine del primo quarto.
Ad inizio seconda frazione di gioco la Dolomiti Energia ha una timida reazione di orgoglio spinta da Alviti, ma a spegnere l’entusiasmo, e le speranze trentine, ci pensa Marco Belinelli che realizza 15 punti nel secondo quarto. Il capitano bianconero o segna da tre punti o subisce fallo da oltre l’arco regalandosi numerosi viaggi in lunetta. Inizia la goleada e il divario tra le due squadre assume dimensioni troppo severe per Trento: +36 (64 – 28).
Non esistendo nel basket il KO tecnico, il secondo tempo deve essere giocato ugualmente, anche se la Dolomiti Energia ha già la testa verso il viaggio di ritorno. Anche Shengelia comincia ad infierire su Trento e il divario tocca un inequivocabile +55 (100 – 45). Banchi concede minuti a Dobric e soprattutto a Mascolo in attesa di preparare i playoff. Finisce 108-61.

Il Tabellino

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 108-61 (30-15, 64-28; 85-41) 

BOLOGNA: Cordinier 8; Lundberg 11; Belinelli 20; Pajola 0; Dobric 7; Mascolo 8; Shengelia 15; Hackett 8; Mickey 14; Polonara 2; Zizic 6; Abass 9. All. Banchi

TRENTO: Ellis 12; Alviti 14; Conti 2; Forray 2; Cooke 11; Diarra 0; Placinschi 0; Biligha 6; Mooney 5; Baldwin 9. All. Galbiati

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Halftime: Virtus Segafredo - Dolomiti Energia Trentino 64-28