ALBA BERLINO - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 68-83 (9-26, 27-48; 51-63)

Nessun problema particolare per la Virtus, che vince a Berlino con autorità e continua nel suo momento magico in Eurolega. Nel primo tempo i bianconeri hanno semplicemente dominato, arrivando in brevissimo tempo fino al +20 e difendendo fortissimo, anche con ampie rotazioni e l’esordio di Lomazs. Dopo la pausa c’è stato un comprensibile calo di tensione, e l’Alba ha preso fiducia, riempiendo l’area con il centrone Koumadje e rendendo la vita (un po’ più) difficile ai bianconeri. C’è stato un passaggio a vuoto nel terzo quarto, ma non si è sofferto particolarmente. Sostanzialmente il controllo della partita c’è sempre stato, e va benissimo così.

La cronaca

Dopo cinque minuti la Virtus è già avanti 5-14, con il solo Spagnolo a segno per l’Alba. I bianconeri sono semplicemente perfetti dietro, e in attacco fanno quello che vogliono, arrivando al 5-16 con tutti e cinque i giocatori del quintetto a segno. Sostanzialmente c’è solo una squadra in campo, addirittura la Segafredo “triplica” gli avversari (8-24) e chiude il primo quarto avanti 9-26, con 9 punti e 3/3 da tre per Belinelli e 8 di Shengelia.

Il +20 arriva a inizio secondo quarto, con buon impatto di Zizic, prima dei suoi problemi di falli: 14-35. Banchi allarga le rotazioni, mettendo in campo contemporaneamente Mascolo, Polonara e Abass. Si vede anche Rihards Lomazs, per la prima volta in campo. Chiunque sia in campo, il dominio continua. A metà il punteggio è 27-48.

Belinelli

Si riparte e l’Alba prova a rientrare, con un parziale di 7-0 iniziale, sfruttando qualche disattenzione iniziale della Virtus. Dunston mette due (!) triple in fila, ma ora i bianconeri fanno più fatica ad attaccare contro il gigantesco Koumadje e Berlino arriva anche a -9 (49-58), tirando anche per il -6. Ci pensa Lundberg, che nel momento più difficile segna cinque punti in fila, e all’ultimo stop il punteggio è 51-63

Ultimo quarto: le Vu Nere tornano a mordere in difesa, e la pratica viene chiusa in fretta. Lundberg prima, Polonara poi, e torna il +19. La partita è finita, anche se Berlino torna ancora a -13 facendo arrabbiare Banchi. Ma non c’è alcun problema: Hackett mette la tripla della staffa, e finisce 68-83.

Tabellino

ALBA BERLINO - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 68-83 (9-26, 27-48; 51-63)

Berlino: Brown 12; Procida 1; Spagnolo 13; Wetzel 7; Delow 3; Mattisseck 5; Schneider 0; Thomas 8; Koumadje 6; Rapieque NE; Thiemann 13; Bean 0. All. Gonzalez. 

Bologna: Cordinier 3; Lundberg 11; Belinelli 9; Pajola 6; Mascolo 0; Lomazs 2; Shengelia 2; Hackett 10; Polonara 0; Zizic 7; Dunston 12; Abass 9. All. Banchi

 

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Alba Berlino - Virtus Segafredo Bologna, le pagelle