Con tanta di quella semplicità - conquistata, non inerziale - da rendere qualsiasi commento post partita semplicemente il copia e incolla di quelli precedenti, la Fortitudo fa 6 su 6 ricordando come le ultime due volte furono nell'autunno 2018 e in quello del 1987, stagioni poi chiuse con [apotropaicamente omettiamo] anche sem in quelle occasioni, si poteva bypassare la forca caudina del playoff. E mentre il pubblico sarebbe disposto a baciare la terra su cui camminano Ogden e Bolpin, si vive una luna di miele infinita con tutti quelli che fanno parte di 'sta truppa, anche quelli che, chissà perchè, prima c'erano ma non c'erano. Orzinuovi è stata più di attacco che non di difesa, magari andando anche a sfatare il mito che qua se ne fanno pochi e se ne beccano pochissimi: seconda squadra per punti fatti nel girone (di là in generale i punteggi sono più alti), a sopperire qualche piccolo passaggio a vuoto, ieri, delle ganasce difensive. Specie nella parte centrale della partita, fino alle prime due azioni del terzo quarto. Dopo, la solita piacevolissima solfa: recuperi, contropiede, tutto facile. E vabbè, se quando si è avanti di 30 poi si chiude a 20, e quando si è avanti di 22 si chiude di 12.

Questo apre quello che forse è l'unico punto ancora da aggiustare, ovvero la differenza tra i big five e gli altri: Caja a fine gara apprezza il fatto che, comunque, in allenamento le seconde linee fanno da ottimi sparring partners per i titolari. Ma è chiaro che da qui a fidarsi di loro a occhi chiusi, in partita, è un altro paio di maniche. Intanto comunque le cose vanno bene, sono tutti santi, apostoli, ora ci sono altre due casalinghe - rinviata l'infrasettimanale a Udine che ci sarebbe dovuta essere mercoledì e avanti così. L'amore è bello, finchè dura.

Just like heaven - Bolpin vive una bolla di onnipotenza dove potrebbe forse anche ripulire le televisioni generaliste dalla spazzatura, portare la pace nel mondo e risolvere i problemi del cambiamento climatico. Ogden e Freeman rispondono presente ad ogni richiesta, Fantinelli e Aradori condiscono a proprio piacimento, 5000 e spiccioli al Paladozza in estasi.

Disintegration - Aspettiamo gli altri, dai.

(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
OGGI PUNTATA SPECIALE DI BLACK AND WHITE