Seconda in classifica al termine del girone d’andata, con 12 vittorie e 5 sconfitte. E vittoriosa ieri a Belgrado - campo difficilissimo - dopo una partita condotta dal primo all’ultimo minuto. Finora è una Virtus semplicemente straordinaria, per cui non ci sono partite impossibili o traguardi irraggiungibili. E il bagno di folla notturno al ritorno a Bologna dimostra quanto questa squadra e questo gruppo sia entrato nel cuore dei tifosi.

Vittoria a Belgrado

Ieri è stata una partita eccezionale, l’ennesima. Sempre avanti, anche in doppia cifra, e poi brava a contenere ogni tentativo di rimonta dei padroni di casa, il cui formidabile attacco è stato a lungo disinnescato. E se il Partizan è stato in partita che altro a folate individuali, la Segafredo ha sempre giocato di squadra, trovando l’uomo giusto per ogni momento. Spiccano Belinelli e Lundberg - che ha messo un canestro difficilissimo nel finale - ma davvero ognuno ha dato il suo contributo, compreso un Cacok assolutamente positivo.

cordinier

I prossimi impegni

Come sempre, non ci si può fermare, né a pensare né a festeggiare. Domani i bianconeri saranno già in campo in campionato, in casa contro Pesaro. E dopo Capodanno arriverà un’altra settimana di doppio turno in Eurolega. Bayern Monaco in casa, Alba Berlino in trasferta. Il tutto con un Rihards Lomazs in più in squadra.

Virtus Segafredo Bologna - Carpegna Prosciutto Pesaro si gioca domani alle 21, diretta DAZN, DMAX e Radio Nettuno Bologna Uno

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Tutto esaurito per Virtus - Bayern Monaco di mercoledì prossimo