Mattia Ferrari, coach di Rimini, è stato sentito da Damiano Montanari per Stadio. Un estratto dell'intervista.

"Sarà una partita molto fisica, dovremo prepararci ad una battaglia. La Fortitudo ha un quintetto con una stazza senza uguali in categoria, basta pensare alla taglia dei tre esterni e al dinamismo dei due lunghi. In più, già in Supercoppa si è visto come coach Caja abbia preparato e forgiato il gruppo, mentalmente e fisicamente. Mi aspetto di affrontare una squadra quadrata e solidissima. Noi dovremo essere in grado di pareggiare la loro intensità e magari di superarla, essendo meno grossi fisicamente. Allo stesso tempo, mi aspetto prestazioni di qualità dai miei giocatori.
Siamo in recupero. Non siamo riusciti a disputare un precampionato lineare a causa dei problemi fisici occorsi ad alcuni nostri giocatori. Anumba è stato fuori il primo mese per un infortunio patito in estate, Johnson, un elemento per noi fondamentale, è arrivato in ritardo, poi è tornato negli Stati Uniti per problemi con il passaporto quindi, una volta rientrato in Italia, ha accusato fastidi alla schiena. Alla prima di campionato, Anumba si è presentato con dieci allenamenti con la squadra, Johnson con la metà. Per noi sono giocatori molto importanti. A questo, si aggiungano i problemi fisici del quarto lungo, Abba. In questa settimana la squadra si è allenata al completo per tre giorni ed è riuscita a lavorare in modo importante"

Oggi "Fossa on the Radio" su MadeinBO TV
ACCORDO COMUNE-VIRTUS. LA FEMMINILE GIOCHERA' AL PALADOZZA