Come ogni anno il periodo estivo è un momento di riflessione, di considerazioni di propositi e di progettazione e noi, come Calderara Pallacanestro, anche quest’anno non ci sottraiamo a questo rituale oramai consolidato.  

Sono queste settimane di apparente calma con palestre chiuse e calde, spalti vuoti  e spogliatoi silenziosi ben lontani da quell’inconfondibile frastuono e musicalità fatto di risate richiami e cori intonati alla meno peggio, che si programma l'annata successiva tra una cena a base di crescentine e  tigelle e una riunione decisa all’ultimo memento, usciti dal lavoro con agende fitte di appunti presi su cose da fare, schemi o di nominativi da chiamare per quello o quell’altro motivo il tutto per far si che la stagione a venire sia migliore di quella appena conclusa con risultati coerenti a quelli che sono valori di sport, aggregazione sociale e di vita condivisa tra persone atleti genitori staff o semplici appassionati di questo magnifico sport tanto soave e prepotente nelle vittorie quanto cinico e beffardo nelle sconfitte ma che proprio in questo alternarsi incessante lega e scandisce il presente di tante vite appassionate della palla a spicchi.  

Come ogni stagione conclusa i ringraziamenti maggiori vanno agli atleti per la loro passione dimostrata nonostante le tante distrazioni del quotidiano, ai genitori per la mai arrendevolezza a rendere spensierati e felici anni meravigliosi dei loro figli e figlie, allo staff allenatori sempre prodigo di impegno e consigli nel progredire e non per ultimi a tutti i dirigenti, simpatizzanti o semplici cittadini che con i loro gesti e il loro tempo sostengono e fan si che il movimento Basket a Calderara esista. 

Quest’anno in collaborazione con Virtus Pallacanestro abbiamo dato vita a un percorso di allenamenti mirati al miglioramento degli atleti del Calderara, una sinergia che rende fieri la società scrivente nel dare strumenti e valori tecnici enormi a disposizione di ragazzi appassionati e voraci di apprendere e confrontarsi con strutture più importanti e capaci. 

Abbiamo chiamato questo allenamento estivo, Stage estivo 2024; stage estivo perché non sono stati “solo” allenamenti, ma vere e proprie lezioni di basket, per questo motivo ci sentiamo di ringraziare chi ha dato vita a questo progetto tra i dirigenti delle due società.

Progetti A.S. 2024-2025

Il progetto principale della Pallacanestro Calderara è sicuramente quello di continuare a mettere al centro i ragazzi e le ragazze.

Avremo una prima squadra posizionata in DR2 (promozione), non lo diciamo troppo forte ma vorremmo fare il salto di categoria. Il nostro roster conta circa 15 atleti di cui 10 del nostro settore giovanile. Avremo una altra squadra senior in DR3 (prima divisione), nata circa due anni fa a cui noi crediamo molto perché è il bacino che accoglie gli atleti che escono dal settore giovanile e che non possono, per questioni tecniche, approdare in prima squadra, noi crediamo molto nel concetto di non lasciare indietro nessuno, forse ne dovremo aprire una seconda…. chissà.

Confermiamo i nostri super amatori e over 40 che ci hanno dato tante soddisfazioni in termini di simpatia ma anche di gioco e di risultati.

Continuando a scendere avremo un settore giovanile che si affaccerà sia a campionati FIP, quindi silver e gold, ma anche a campionati UISP, sempre nell’ottica di far giocare tutti ai livelli che in quel momento possono competere e divertirsi.

Spazieremo dalle under 13 fino alle under 19.

Andiamo sempre più in giù ma nel settore che per noi è di vitale importanza: il mini basket.

Quest’anno contavamo circa 130 mini atleti e atlete, dal baby basket agli esordienti, senza scordarci le mitiche gazzelle. Confermiamo tutto l’impianto anche per il prossimo anno sportivo, e perché no, vorremmo confermare anche il gruppo delle Mamme che quest’anno si sono cimentate in un allenamento a settimana, chissà che non stia venendo fuori qualcosa di interessante….

Ufficio Stampa Calderara Pallacanestro

  

Oggi "Euromario" su Radio Basket Italia
Europei Maxibasket, il bilancio delle squadre FIMBA Italia