Con un annuncio sui social, l'ex Virtus Klaudio Ndoja ha annunciato il suo ritiro dal basket giocato.

È stato un viaggio incredibile, un viaggio fatto di sudore, sacrifici, ma soprattutto di gioia e soddisfazione.
Gli anni passati a giocare a basket mi hanno insegnato tanto sulla vita. Ho imparato che per raggiungere i propri obiettivi, bisogna lavorare sodo, bisogna essere metodici, disciplinati e costanti. Ho imparato anche che l'importanza della squadra è fondamentale, perché senza il sostegno e l'aiuto degli altri compagni di squadra, spesso si rischia di cadere.
Sono fiero di tutte le sconfitte e i successi che ho ottenuto, delle lezioni che ho appreso, e delle persone che ho incontrato lungo la strada.
Il momento è però arrivato per dire addio. Come molte cose nella vita, questo è solo un passo in avanti verso altri traguardi. Mi mancherà la sensazione di felicità che ho provato ogni volta che scendevo in campo e la gratificazione di avere quella palla arancione tra le mani. Tuttavia, sono convinto che ci siano altri modi per provare la stessa adrenalina e lo stesso piacere in futuro.
Desidero ringraziare le squadre dove ho giocato i compagni e i miei allenatori, ognuno di loro mi ha lasciato qualcosa in positivo e in negativo ; ogni vittoria e sconfitta con loro è stata condivisa e fa parte di ciò che sono diventato.
Come detto, questo non è l'addio alla vita sportiva in generale, è solo un passaggio a qualcosa di nuovo. Guardo al futuro con entusiasmo, pronto ad affrontare le sfide che la vita mi riserverà.
Ho dato tutto!
Grazie.

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
LA STELLA ROSSA AVRA' LA WILD CARD PAGANDO 500MILA EURO