Chiuso idealmente il trionfale ottobre con la nomina di Tornike Shengelia a MVP del mese in Eurolega, la Virtus si immerge nel mese di novembre, che vedrà l'asticella alzarsi ancora. 
Intanto - dopo la felice parentesi al PalaDozza - si torna in Fiera a partire da domani, e bisognerà abituarsi a un impianto diverso, che farà compagnia ai bianconeri per tutta la stagione. Poi, novembre vede in programma 6 partite di Eurolega, con un doppio turno. Efes in casa, Real fuori (unica imbattuta fin qui), Milano in casa e Atene fuori nel doppio turno, Fenerbahce in casa e Bayern fuori. Insomma, il livello di difficoltà cresce ancora. La Segafredo fin qui è stata magari non perfetta, ma scintillante sì, e soprattutto vincente. Si cercherà di farlo ancora, a un livello più alto.

Intanto domani, per la prima in Fiera, arriva l'Efes. Senza più Ataman e Micic - ma Larkin e Clyburn ci sono ancora - la squadra ora affidata a Erdem Can non è partita bene, con tre sconfitte nelle prime cinque partite. Resta comunque un avversario temibile, da prendere con le molle.

Si gioca domani alle 20.30, diretta Sky Sport, DAZN e Nettuno Bologna Uno.

 

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
Serie A2, risultati e classifica dopo la 7° giornata