TORNEO INTERNAZIONALE U15 DAIMILOPTU 

Gioca chi ospita 

XX edizione

Bologna, 24 - 28 aprile 2024

 

PalaDozza, Piazza Azzarita 8
Palestra Furla, via San Felice 103

Al via la 20esima edizione del torneo di pallacanestro Daimiloptu – Gioca chi ospita, organizzata dall’A.S.D Daimiloptu in collaborazione con la società SG Fortitudo.

 

8 squadre di Bologna e provincia ospiteranno (e affronteranno) 8 formazioni straniere: “Passami la palla” è la traduzione dal serbo dell’espressione “daj mi loptu”, in questo semplice concetto è racchiuso tutto lo spirito del torneo che si basa sui valori dell’amicizia e della condivisione. L’ingrediente fondamentale del torneo è l’ospitalità offerta dalle famiglie dei ragazzi: non ci sono costi di iscrizione, in quanto ogni squadra del bolognese ne ospita una straniera. 

 

La manifestazione, che si svolge con il patrocinio della Federazione Italiana Pallacanestro e del Comune di Bologna, è molto cresciuta negli ultimi anni, tanto che il prestigioso traguardo di questa ventesima edizione è anche l’occasione per festeggiare la nascita dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Daimiloptu: un risultato molto importante resosi quasi necessario in considerazione della crescita esponenziale, in termini di organizzazione e importanza, del torneo. 

 

Main sponsor del torneo, PT STUDIO Wellness Space che con una vasta gamma di servizi dedicati al benessere fisico e mentale è un centro di eccellenza per raggiungere importanti obiettivi di salute e forma fisica.

 

Importante novità di quest’anno, l’evento del sabato 27 mattina: ALL STAR GAME “Ex Yugo vs East Europe”. Dalle ore 9.30 presso la palestra Furla andrà in scena una sfida tra i migliori giocatori delle squadre straniere impegnate in questa edizione del torneo. Da una parte il team Ex Yugo vanterà la partecipazione degli atleti delle squadre provenienti dalla ex Jugoslavia (i serbi di Kragujevac e Zrenjanin, i croati di Rijeka e gli sloveni di Lubiana), dall’altra il team East Europe sarà una selezione delle altre squadre partecipanti provenienti da Georgia (Tiblisi), Lituania (Vilnius), Albania (Apolonia) e Slovacchia (Bystrica). L’evento si inserisce all’interno di un progetto molto più ampio che coinvolge anche il Comitato Regionale degli arbitri della Federazione Italiana Pallacanestro, perché sarà un’occasione per chiunque voglia avvicinarsi alla realtà arbitrale per provare a ricoprire il ruolo di “fischietto” con il supporto dei formatori arbitri.

 

Quest’anno, inoltre, la classica gara del tiro da tre punti viene arricchita dalla collaborazione con ZonePlus. Oltre alle gare di qualificazione che si disputeranno durante gli intervalli lunghi dei primi 4 giorni di torneo, si sono svolte delle sessioni di qualificazioni anche presso la bellissima struttura di ZonePlus (Via dei Lapidari, 17 Bologna) nelle giornate di domenica 14 aprile e 21 aprile. Hanno partecipato ragazzi e ragazze nati/e nelle annate 2009 e 2010, anche quelli che non parteciperanno con le proprie squadre al torneo.

Negli anni hanno partecipato al Daimiloptu giovani talenti che sono diventati poi campioni e hanno calcato i più importanti parquet del mondo: Dragan Bender che è stato quarta scelta assoluta dei Phoenix Suns nel draft 2006. Ivica Zubac che ha indossato la maglia dei Lakers e poi quella dei Clippers. E Ante Zizic, anche lui ex NBA oggi in forza alla Virtus Bologna.

Tutte le gare saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube del torneo.

 

LE SQUADRE STRANIERE 
XX EDIZIONE TORNEO DAIMILOPTU

 

CEDEVITA OLIMPIA LUBIANA
Il club è nato nel 2019 attraverso una fusione di Olimpia Lubiana e Cedevita Zagabria. La prima, a seguito dell’indipendenza della Slovenia, è stato il club più titolato del Paese con 20 campionati e 23 coppe nazionali. La seconda si è aggiudicata 5 titoli croati e 7 coppe nazionali. Entrambe hanno preso parte anche a Lega Adriatica e coppe europee.

 

APOLONIA FIER
Fondato nel 1925, è uno dei club più antichi dell’Albania e ha vinto diversi campionati nazionali sia a livello maschile che femminile. Il suo vivaio ha prodotto numerosi giocatori per le nazionali, e in tutti i campionati giovanili la società ha una sua formazione competitiva. 

 

POVAZSKA BYSTRICA
La società ha una storia lunga oltre 75 anni nei quali ha conquistato diversi titoli nelle competizioni slovacche in tutte le categorie, ed è arrivata tra le prime otto negli ultimi due campionati. È una delle squadre storiche del torneo Daimiloptu, a cui ha partecipato per più di dieci edizioni e con due suoi giocatori che hanno chiuso MVP: Simon Krajcovic e Mario Ihring. Dal suo vivaio provengono diversi giocatori delle nazionali giovanili slovacche. 

 

SKM VILNIUS
Attiva da 17 anni, è una delle più importanti società giovanili della Lituania e da oltre cinque anni quella con i migliori risultati in assoluto nel settore maschile. Diversi suoi prospetti fanno parte delle nazionali under di categoria: nell’Under 16 che ha vinto il titolo europeo di categoria a Skopje nel 2022 cinque elementi provenivano dalla SKM. 

 

PETROVGRAD ZRENJANIN
Fondato nel 2007, è passato dai 5 bambini iniziali agli oltre 1000 attuali. Ha conquistato oltre 10 titoli nazionali serbi in tutte le categorie giovanili, e altre svariate apparizioni sul podio. Dal 2012 organizza uno dei più importanti tornei Under 16 in Europa, a cui partecipano i più importanti club del continente. Dalla stagione 2012/13 ha iniziato la sua attività anche a livello senior, con due promozioni raggiunte sul campo che l’hanno portata fino alla massima serie dove milita attualmente con un roster composto da soli prodotti del proprio settore giovanile e un’età media di 18.4 anni. 

 

RADNICKI KRAGUJEVAC
Il club nasce nel 2015 partendo dal livello più basso del panorama serbo, la Second Serbian League West. Al primo anno di attività ha disputato una stagione perfetta senza sconfitte, avanzando nella categoria superiore e continuando la propria scalata negli anni successivi.

 

ZAZA PACHULIA ACADEMY 
La Zaza Pachulia Academy è una società con oltre 800 tesserati, che ha sede a Tbilisi in Georgia. Fondata nel 2015 dal tre volte campione NBA ed ex capitano della nazionale georgiana, è cresciuta negli anni arrivando ad essere la prima squadra georgiana a disputare competizioni internazionali di primo livello come l’Adidas Next Gen Generation Tournaument.

 

KVARNER 2010 RIJEKA
Il club è stato fondato nel 1946 a Rijeka.  Il KK Kvarner ha ottenuto numerosi successi nazionali e internazionali, come le due finali della Coppa Jugoslava nel 1977 e nel 1981. Tra i giocatori più conosciuti che hanno giocato nel club, Aramis Naglić, un membro della squadra nazionale croata che vinse la medaglia d'argento ai Giochi Olimpici di Barcellona del 1992.

 

La storia del torneo
Il torneo è nato nel 2003 da un’idea di Marco Mezzetti, ideatore e organizzatore, insieme alla sezione pallacanestro della società S.G. Fortitudo, per dare ai ragazzi serbi la possibilità di entrare in contatto con la realtà bolognese. L’obiettivo primario della manifestazione è infatti quello di far condividere ai ragazzi non solo l’aspetto sportivo ma anche ogni altro aspetto della convivenza, permettendogli di conoscere mondi, culture e tradizioni diverse dalle proprie. È proprio per questo motivo che al torneo possono partecipare solo società della provincia di Bologna che sono disponibili a ospitare i ragazzi delle formazioni straniere, senza pagare nessuna tassa di iscrizione. Ecco il perché del “gioca chi ospita”, parte integrante del nome del torneo.

Comitato Organizzatore Daimiloptu

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
Oggi iniziano i playoff di serie A femminile