In occasione di un evento sponsorizzato a Torino, Marco Belinelli ha parlato anche della stagione e del futuro.

"Quando finisce una stagione, vinci la Supercoppa ma altri obiettivi che avevamo in testa non siamo riusciti a portarli a casa non è che ci sia di che essere contenti. C'è da migliorare, ho ripensato alla stagione passata e comunque personalmente è stata bella. Per la prima volta da quando sono tornato ho percepito un amore diverso, e ripensando a questo così al fatto che in Eurolega siamo arrivati ad una partita dai playoff, quindi alla fine bilancio positivo. Ora è finita, cerchiamo di migliorare per il futuro. Il titolo di MVP? Non era mai successo, mi riempie di orgoglio. A settembre ci sono stati cambiamenti che mi hanno permesso di giocare e dimostrare che potevo dare una mano alla squadra, cosa che prima non capitava sempre. Anche la paternità ha aiutato, io ho sempre sognato che le mie figlie potessero vedere le mie partite, spero di poter alzare un trofeo con loro il prima possibile dato che non potrò andare avanti per sempre. Mi incontrerò con la società per valutare tante cose, i progetti futuri, che squadra sarà, sperando si possa ancora crescere ed essere competitivi"

Oggi "Euromario" su Radio Basket Italia
Mercato: Virtus Imola e Valentini si dicono “sì”