Una proposta di matrimonio a centro campo, nell’intervallo tra le due partite di mercoledì sera: ha visto anche questo, il campetto da basket all’aperto più famoso d’Italia… Lui, Stefano, si è inginocchiato, e lei, Francesca, ha detto sì. Evviva!


 

Stasera ai Giardini Margherita la seconda “Jersey Night”, dedicata alle sole canotte di Virtus e Fortitudo, di tutte le epoche, con l’invito al pubblico di portarle ed indossarle. E un premio per Matteo Accorsi, il classe 2007 della Virtus che con la Nazionale Under 17 ha appena vinto la medaglia d’argento ai recenti campionati mondiali di categoria, in Turchia.


 

Oggi e domani ancora due partite a sera, le ultime della fase a gironi. Da lunedì 15 i quarti di finale a eliminazione diretta, finale giovedì 18.


 

Classifiche, risultati e tabellini in tempo reale sulla app Swish.


 

 


 

Il programma della settimana - 42° Zurich Riguzzi Assicurazioni WBP.


 

Giovedì 11 luglio - Ore 20.15 Kaffeina Koy’s - Couponlus. Ore 22.00 Fresk’o Savena - Radio Bruno Merighi Sempreminors.

Venerdì 12 luglio - Ore 20.15 Matteiplast Alice Backdoor - Team 289. Ore 22.00 Kaffeina Koy’s - Fresk’o Savena.


 


 


 


 

Partite di mercoledì 10 luglio - 42° Zurich Riguzzi Assicurazioni WBP.


 

Mercanzie Squad - LA Crackers Mortadella e Champagne 62-57 (20-13, 34-29, 46-45).

Mercanzie Squad: Banin 3, Perotti 14, Accorsi, Lomele 6, F. Boniciolli, Domenichelli 1, Piccin 11, Lemmi 8, Italiano 16, Natalini 1, Bamba 1. All. Bonaiuti. 

LA Crackers: Marchesini, Foddai 3, Righetti 7, Al. Molinaroli 1, A. Dall’Ora 4, Trentini 12, Nonkovic 20, G. Dall’Ora 3, Romani 4, L. Dall’Ora 3. All. Righetti.


 

Missione compiuta per Mercanzie Squad, che batte i giovani LA Crackers e timbra il pass per i quarti di finale. Non senza faticare però, in un match intenso, tirato, deciso solo nel finale quando è salito in cattedra Alessandro Perotti. Lungo del 2003 quest’anno negli Stati Uniti in un college del Nebraska, è stato lui a fermare la rimonta avversaria sul -2, con 5 pesantissimi punti consecutivi. Così è calato il sipario, tra gli applausi, sulla prima avventura ai Gardens della simpatica squadra veronese: entrata in tabellone vincendo le qualificazioni e sempre fedele allo spirito del torneo, lottando fino all’ultimo in ogni partita ma sempre col sorriso sulle labbra.


 


 

Radio Bruno Impresa Merighi #sempreminors - Couponlus 69-63 (15-18, 33-28, 55-45).

Radio Bruno: Durante 16, Markovic 6, Bellachioma 8, Clementi, Magagnoli 9, Gianoli 19, Stefani, Gulini 9, Capozio, Lavacchielli, Azzano 2, Lelli. All. Salvarezza.

Couponlus: E. Gustin, A. Gustin, Piccone 11, Gasparin 6, Di Meco 2, Passoni 3, Isotta 14, Vecchiola 2, Soviero 8, Kadjividi 8, Gherardini 9. All. Salieri.


 

Radio Bruno si prende la testa del girone C, seconda vittoria in due gare giocate per i carichissimi ragazzi di Salvarezza. I suoi trascinatori sono Alessandro Gianoli e il sempre pimpante Giordano Durante. Partita rimasta sul filo per tutto il primo tempo, nel terzo l’unico vero strappo di Radio Bruno fino al +12, Couponlus ci prova fino alla fine, lotta, ma le manca lo spunto decisivo, nonostante l’ottima prova di Niccolò Isotta. Lo 0-2 la mette ora spalle al muro, nell’ultima partita contro Kaffeina di giovedì sera, nella quale anche una vittoria potrebbe non bastare. Resta che grazie ai 63 punti segnati Couponlus ha donato 630 euro (come di consueto, 10 euro a punto) ad Ageop, che sostiene da anni la ricerca nella lotta al cancro infantile.

Il gruppo Facebook di Bolognabasket
Il ruolo delle scommesse eSports nel gioco d’azzardo online