Inizio di stagione a livelli altissimi quello di Tornik'e Shengelia (Virtus Segafredo Bologna) che sta trascinando la sua squadra in entrambe le competizioni. Il lungo georgiano è stato premiato come miglior giocatore del quarto turno di campionato superando nei voti Kruize Pinkins (Givova Scafati Basket) e Langston Galloway (UNAHOTELS Reggio Emilia).

Difficile non classificare il numero 21 bianconero come una delle superstar della Serie A UnipolSai, un autentico leader tecnico in grado di guidare i propri compagni a vittoria certa grazie alla classe di cui è dotato. Nell'ultimo turno, la sfida contro il Banco di Sardegna Sassari ha messo in mostra ancora una volta la sua importanza sui due lati del campo, mantenendo intatta l'efficienza anche dopo aver disputato il doppio turno di Eurolega. Coach Luca Banchi si fida dell'istinto del classe 1991 consegnandoli nuovamente le chiavi del gioco per ottenere due punti contro una compagine alla ricerca di un successo importante; Shengelia ha risposto presente sfiorando una “tripla-doppia” storica, quella che sarebbe stata la prima della sua carriera. In 30 minuti partendo nel quintetto base – ruolo da cui è ormai inamovibile – ha segnato 10 punti tirando con il 50% dal campo (3/6) e con il 100% a cronometro fermo (4/4); sono 12 i rimbalzi raccolti (2 quelli offensivi) e 9 gli assist distribuiti ai compagni (a fronte però di 5 palle perse). Un vero e proprio rebus impossibile da risolvere per la difesa sarda che ha commesso ben 6 falli a suo danno, altro dato utile a Tornik'e per registrare il 27 di valutazione con cui ha chiuso la partita.

A disposizione della squadra come mai prima d'ora. La tranquillità con cui Shengelia ha cominciato questa stagione la si evince non dalle statistiche, ma dal linguaggio del corpo sempre positivo che permette ai propri compagni di acquisire fiducia possesso dopo possesso. Mezz'ora sul parquet seguendo le indicazioni di coach Luca Banchi e successivamente tirare fuori la giocata da campione che lo stesso allenatore si aspetta da un uomo d'esperienza come il georgiano. Dei nove assist distribuiti dal classe 1991, cinque sono andati a cinque giocatori diversi a testimonianza di come tutti stiano giovando da questo “nuovo” Tornik'e Shengelia; tuttavia, l'intesa con Jordan Mickey è passata allo step successivo ed infatti questa coppia di lunghi sta creando il maggior numero di grattacapi tanto alle squadre del nostro campionato quanto a quelle di Eurolega. Quattro vittorie dopo quattro giornate, sei partite vinte consecutivamente in Italia contando anche la Frecciarossa Supercoppa – di cui 'Toko' è stato MVP – e Bologna che si gode la versione migliore del numero 21 bianconero.

Terza gara consecutiva chiusa in doppia cifra per punti segnati, dato in cui è leader della squadra registrandone 15.3 di media in circa 26.0 minuti; primo tra i giocatori della Virtus Segafredo Bologna anche nei rimbalzi catturati a partita con 8.0 (quarto dell'intera Serie A UnipolSai, secondo per rimbalzi difensivi con 6.7); in cima alla classifica dei bianconeri anche per quanto riguarda gli assist, dove con 5.0 di media è il numero uno tra i lunghi della Lega e il quarto comprendendo tutti i ruoli. Con 23.3 di valutazione è primo non solo tra gli effettivi della compagine felsinea, ma anche nel ranking della massima serie; Shengelia è dominatore assoluto anche nel plus/minus registrato con +18.0, altro numero che dimostra l'efficienza e la produttività del classe 1991, fin qui MVP del mese di ottobre. A sostegno di questa tesi si aggiungono sicuramente il numero di falli subiti (4.7) le percentuali da due (65.2% con 5.0 canestri di media su 7.7 tentativi) e le percentuali dalla lunetta (92.9% con 4.3 liberi a segno su 4.7 tentativi).

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI DI SERIE A, A2 E A1 FEMMINILE