foto Massimiliano Salvi
foto Massimiliano Salvi

Coach Matteo Mecacci ha presentato l’impegnativa trasferta di Nardò di domenica 19 maggio

L’entusiasmo non compensa lo sforzo fisico e mentale, però cinque vittorie nelle ultime sei ci fanno avere più fiducia per approcciarsi al meglio a quest’ultima fase di stagione. Nardò è una trasferta delicata, non solo per la logistica, visto che staremo fuori tre giorni. La salute dei giocatori l’avremo chiara solo a ridosso della partita, c’è stanchezza e valuteremo se qualcuno può rifiatare un pochino. Mi aspetto una partita di grandissima difficoltà, perché loro hanno una vittoria e tre sconfitte, contrariamente a noi. Per noi è importantissima, ma altrettanto per loro. Sono obbligati a vincere, giocano di fronte al loro pubblico. In questo momento le squadre sono tutte vicine e ogni partita è uno scontro diretto. Hanno recuperato Iannuzzi che è il loro lungo titolare, dobbiamo fare massima attenzione a Russ Smith, può farne venti da solo o farne fare agli altri. Sarà scontato dirlo, ma è uno dei migliori americani del campionato, così come Stewart e con Iannuzzi recuperano tanta fisicità. 

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Playoff LBA, i risultati di stasera. Brescia in semifinale