Alessandro Pajola è stato sentito da Luca Aquino per il Corriere di Bologna.
Un estratto dell'intervista.

"Banchi ha cercato di non stravolgere quello che avevamo creato nel precampionato e nei due anni precedenti. Ha lavorato per semplificare le cose e farci giocare più liberi e tranquilli: una buona difesa, i rimbalzi, il contropiede. Ci ha dato positività, non c'era tempo per fare grandi cambiamenti, siamo andati sulla semplicità e sull'esecuzione.
Gara 7? Ormai sono passati parecchi mesi, è un'opportunità che non abbiamo colto ma non bisogna guardare al passato. Sono abituato a guardare avanti, non indietro.
Teodosic ha lasciato tanti insegnamenti, il modo in cui riesce a far giocare gli altri, a mettere in ritmo i compagni e se stesso. Ha sempre avuto questa capacità di padroneggiare il campo e dominare mentalmente la partita che mi ha sempre colpito, una qualità che piacerebbe a chiunque ma che solo i più grandi hanno. Ci mancherà la sua capacità di fare sempre la scelta giusta.
È un dato di fatto che sono qui da molti anni e per me è solo un orgoglio e un piacere far parte di questo club, sono sempre stato bene. Vedremo se un giorno sarò capitano, ma sicuro darò il 100%"

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
INIZIA IL CAMPIONATO: DOMENICA FORTITUDO-CHIUSI