Quando un figlio esce di casa per una nuova vita, le emozioni dei genitori sono sempre contrastanti: da un lato l’orgoglio di vedere una propria creatura che è diventata grande e che si approccia alle sfide della vita da adulto; dall’altro la malinconia di una stanza lasciata vuota e di non avere più davanti agli occhi della quotidianità la vitalità e l’energia che contraddistinguevano le annate sportive.
Per Ilario e Tommaso è arrivata l’ora di lasciare la loro cameretta e provare ad alzare la propria asticella di un percorso che li ha visti bambini, ragazzi e poi piccoli uomini; potremmo raccontare quante stagioni hanno passato con la Effe scudata 1901, quanti punti segnati nei canestri avversari, quanti gradini scesi per entrare in Furla, quante docce fatte mentre il custode di turno vi aspettava, quante bevute da jhonny, quante volte non avete ascoltato il vostro allenatore, ma soprattutto quante volte avete sorriso ad vostro un compagno. Ecco, è questo sorriso che ci teniamo stretti nelle foto della cameretta ormai vuota; questo sorriso sia d’esempio per le centinaia di bambini che ancora quest’anno scenderanno le scalette della Furla per potersi allenare e per diventare giocatori pieni di talento e di valori come voi!

“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
GIOCHI DI SLOT NUOVI E GRATUITI: ANALISI DEI MIGLIORI PER IL MERCATO ITALIANO