Tabellino

Parziali BB2016-Olimpia Castello: 13-9; 27-27; 38-40.

Bologna Basket 2016: Reinaudi 13, Gamberini 2, Fontecchio (cap.) 6, Bianchini ne, Cinti, Graziani 8, Ranieri 2, Guerri, Lusvarghi 9, Rubinetti 11, Azzano 4. All.: Lunghini.

Vifermeca Olimpia Castello: Masrè, Costantini, Castellari ne, Ferdeghini 8, Grotti 7, Gianninoni 7, Salsini, Dieng 20, Adeola 9, Galletti, Zanetti, Zhytaryuk (cap.) 12. All. Giordani.

Continua il periodo no del Bologna Basket 2016 che nel recupero della 6a giornata del Campionato di B Interregionale perde il derby con l'Olimpia Castello. Una partita a basso punteggio in cui le difese sono state protagoniste, con i castellani che hanno prevalso nel quarto quarto per la maggiore determinazione e voglia di vincere. Il BB2016, alla terza sconfitta consecutiva, non è mai riuscito a innescare quel ritmo di gioco che gli aveva permesso di portare a termine un ottimo girone di andata. Un momento di appannamento legato anche ad uno scadimento di forma, fisico e mentale, dei suoi giocatori principali.

Le statistiche confermano le difficoltà dei bolognesi, soprattutto in attacco: 68% ai liberi (17/25, ma dopo un iniziale 2/11), 36% da 2 (16/45) e uno sconcertante 8% da 3 (2/24). Gli altri dati sono più o meno in parità, se si escludono le 17 palle perse contro 10 degli ospiti, un vantaggio non sfruttato dai rossoblu.

Tra i singoli giocatori il più combattivo è stato Lucio Reinaudi in doppia doppia (13 punti e 12 rimbalzi), condita da 4 assist e 5 palle recuperate. Discreta anche la prestazione di Marco Lusvarghi (9 punti con 4/8 al tiro e 9 rimbalzi). Il resto della squadra invece ampiamente sotto le sue possibilità, compresa la panchina che, a differenza di altre occasioni, ha dato veramente poco in campo.

Ora di nuovo al lavoro in palestra dove occorrerà risolvere il problema dell'ultimo quarto che in queste ultime partite si è rivelato spesso fatale alla squadra.

La cronaca

Il primo quarto vede due difese arcigne contro due attacchi spuntati. Si segna poco e si sbaglia tanto, un trend che prosegue anche nella seconda frazione con un match punto a punto che non accenna a decollare. All'intervallo il punteggio è in perfetta parità. Anche nel terzo periodo si fa poco canestro, con errori di disattenzione. Senza grosse scosse si giunge agli ultimi 10 minuti. A 6' dalla fine un piccolo break di 6-0 per l'Olimpia manda avanti i castellani, il BB2016 rientra a -2, ma poi un paio di triple avversarie e qualche errore da sotto dei padroni di casa porta il disavanzo a -11, un gap che il BB2016 non  riuscirà più a colmare.

La prossima partita si giocherà in trasferta contro la capolista Sangiorgese, un match impegnativo e complicato che andrà affrontato con ben altra grinta e concentrazione. L'appuntamento è per domenica 28 gennaio, alle ore 18.00, presso il Palabertelli a San Giorgio sul Legnano.

 

 

        

 

 

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Sella Cento, domenica Teddy Bear Toss alla Baltur Arena