Bologna, 26 marzo –

Si è svolto sabato 23 marzo  il convegno per i 250 anni delle Fiamme Gialle.

L’evento organizzato dal comando provinciale, guidato dal generale Carlo Levanti, si è tenuto in Sala Borsa all’interno dell’Auditorium Biagi, ed ha affrontato due temi principali. Il primo riguardante l’impegno delle Fiamme Gialle durante l’alluvione, il secondo l’importanza e la ricchezza dello sport paralimpico per la famiglia e la società.

Tra gli ospiti presenti anche il CEO di Virtus Segafredo Bologna Luca Baraldi e il capitano delle V Nere Marco Belinelli che sul palco ha voluto ricordare a tutti l’importanza dello sport nella vita quotidiana: “Lo sport è qualcosa che unisce. Per me è sempre stata una sicurezza, se alcune cose non andavano bene fuori avevo la possibilità di andare in campo con i miei compagni di squadra, parlare e comunicare per sentirmi una persona più sicura, lo sport è anche questo. Il principio rimane sempre quello di credere nei propri obiettivi come lo è stato per me e per tanti altri ragazzi, penso sia importante credere sempre nei propri mezzi e prima o poi qualcosa di positivo arriverà”.

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
Provvedimenti disciplinari: una giornata di squalifica per Shengelia