VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Belinelli voto 7 - Poco da dirgli. Si prende ogni responsabilità offensiva ed è l’ultimo ad arrendersi. 24 punti in 27’
Pajola voto 6 - Subito due triple, poi regia e 6 assist, ma anche un po’ di comprensibile fatica. 27 minuti anche per lui.
Bako voto 6 - Non demerita nei minuti che ha. Uno dei pochi a metterci energia nel primo tempo.
Jaiteh voto 5.5 - Qualche esitazione e sofferenza contro un cliente non facile come Cain.
Lundberg voto 6.5 - Seconda prova positiva in fila, è in crescita. 17 punti e buona presenza.
Shengelia voto 4.5 - Apparso stanchissimo, fa decisamente fatica e non incide mai.
Hackett voto 5 - Al rientro, ha tanta voglia e a volte esagera. Impreciso al tiro, Scariolo un paio di volte lo catechizza.
Mickey voto 6 - Alti e bassi, ma nel complesso non demerita. Anche due belle stoppate.
Weems voto 5 - Non riesce mai a prendere la targa a Macura, comprensibilmente stanco dopo Barcellona.

Le parole di Sergio Scariolo - Complimenti a Tortona, vittoria globalmente meritata. E’ un’ottima squadra, con roster eccellente e avere tanti giorni per preparare le partite aiuta. Per batterli bisogna fare una grande partita. L’impatto è stato duro, ma la squadra ha lottato, è tornata quasi a contatto, poi la Bertram ha trovato tiri che gli hanno permesso di mantenere la distanza di sicurezza. Apprezzo lo sforzo per recuperare, anche se la difesa del primo tempo non è stata all’altezza. Sappiamo però che la dinamica della stagione è questa, e a volte facciamo fatica a gestire il doppio impegno. Nient’altro da aggiungere, son tutte cose che sappiamo.
Abass? Oggi abbiamo dovuto chiamare due ragazzini più Camara che è ancora acerbo. Sarebbe molto importante averlo alla massima efficienza, ma non dobbiamo mettergli fretta. Ma sono ottimista, perché lui è un giocatore top con un grande cuore. Tra un paio di settimane inizierà ad allenarsi, poi vedremo. Tocchiamo ferro, ma ho fiducia.
L’inizio? Non è stato un “non desiderio” di far bene, ma bisogna avere la percezione di che razza di sforzo serva per giocare fuori casa contro una squadra molto buona. Bisogna essere pronti, e sapere che ogni partita sarà una grande montagna da scalare.


Le parole di Marco Ramondino -  Da parte mia un grandissimo ringraziamento al pubblico di stasera: per me e per i giocatori scendere in campo con questo entusiasmo è bellissimo. Voglio ringraziare molto anche il Club che ci permette di avere eccellenti giocatori, la squadra sta facendo un grande sforzo per trovare compattezza e continuità nel corso della stagione. Stasera abbiamo avuto un impatto importante contro un avversario che è un punto di riferimento: entrare in partita con determinazione e lucidità, senza consentire loro di calibrarsi contro una formazione di taglia diversa è stato un fattore, così come avere respinto i momenti di grande durezza della Virtus nei tentativi di rientrare a contatto. Oggi abbiamo giocato di squadra, facendo buone scelte e rimanendo lucidi nelle cose diverse che abbiamo fatto in difesa contro un avversario che le richiedeva. Abbiamo avuto un contributo significativo anche dai giocatori usciti dalla panchina, andando sulle seconde e terze opzioni offensive in diverse azioni, con tutti i giocatori impiegati.
“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
HALFTIME: TORTONA-VIRTUS 48-33