Domenica 19 febbraio al PalaDozza l'Epilepsy Match

La gara tra Fortitudo e Mantova, valevole per la 22° giornata del campionato di basket di A2, è stata scelta per veicolare il messaggio della Giornata Internazionale dell'Epilessia. L'evento è patrocinato da FIP, LNP e AIAP. Testimonial l'ex arbitro di Serie A, Alessandro Vicino

E' tutto pronto per la seconda edizione dell'Epilepsy Match. Dopo il buon successo riscosso l'anno scorso dall'evento che vide coinvolti come testimonial l'azzurro Simone Fontecchio e gli ex campioni di Basket City Roberto Brunamonti e Giacomo "Gek" Galanda, ritorna l'Epilepsy Match, la partita di pallacanestro destinata ad amplificare il messaggio della Giornata Internazionale dell'Epilessia.

Per questo importante obiettivo è stata individuata la gara tra Fortitudo Flats Service Bologna e Staff Mantova, in programma domenica 19 febbraio alle ore 18 al PalaDozza e valida per la 22° giornata del campionato di basket di A2.

L'evento, patrocinato dalla Federazione Italiana Pallacanestro (FIP), dalla Lega Nazionale Pallacanestro (LNP) e dall'Associazione Italiana Arbitri Pallacanestro (AIAP), riprenderà il messaggio dell'Epilepsy Day, celebrato lo scorso 13 febbraio e incentrato sulla sensibilizzazione dell'opinione pubblica contro lo stigma nei confronti delle persone con epilessia.

Testimonial dell'Epilepsy Match, reso possibile dalla grande sensibilità dimostrata da Fortitudo Pallacanestro 103 e da Fortitudo per il Sociale aps, sarà Alessandro Vicino, ex arbitro di Serie A, padre di un ragazzo affetto da epilessia e figlio di Andrea Vicino, compianto ex presidente della SG Fortitudo deceduto a novembre 2020 a causa del Covid-19.

Per l'occasione il presidente della Fortitudo 103 Valentino Di Pisa, l'head coach Luca Dalmonte e il capitano Matteo Fantinelli gireranno un video che darà forza al messaggio della giornata, che sarà diffuso sui canali social delle realtà che hanno aderito all'iniziativa e che veicolerà lo slogan: "Stoppiamo lo stigma – uniti contro l'epilessia". Il logo dell'Epilepsy Match sarà stampato su delle t-shirt che i giocatori biancoblù indosseranno durante il riscaldamento prima della gara con Mantova e comparirà sui led luminosi a bordo campo all'interno del PalaDozza.

L'Epilepsy Match rappresenta inoltre il momento conclusivo dell'Epilepsy Week, la settimana dedicata alla lotta contro l'epilessia, iniziata sabato scorso con la gara del campionato di basket di C Gold tra SG Fortitudo e Bologna Basket 2016 e chiusa appunto dall'Epilepsy Match di domenica 19 febbraio tra Fortitudo Flats Service Bologna e Staff Mantova.

Le dichiarazioni:

Giovanni Petrucci, presidente FIP: "Per il secondo anno consecutivo siamo al fianco dell'Associazione Italiana Epilessia. Abbiamo apprezzato che la campagna di sensibilizzazione contro l'Epilessia da un singolo giorno sia passato ad una settimana. Un'Epilepsy Week che ha il tratto qualificante, che mi rende orgoglioso a titolo personale e a nome di tutto il movimento, di iniziare e di finire con una partita di pallacanestro.
Siamo convinti che questo lavoro di informazione sia di aiuto alla lotta contro l'Epilessia di cui non si sa ancora abbastanza. Stoppiamo lo stigma, quindi, anche con il patrocinio e l'incoraggiamento della Federazione Italiana Pallacanestro. Ad Maiora".


Massimo Faraoni, segretario generale LNP: "Già nella passata stagione Lega Nazionale Pallacanestro ha dato il suo patrocinio ad un'iniziativa che sensibilizza l'opinione pubblica sull'importanza di portare in grande evidenza la condizione ed i diritti delle persone con epilessia. Ed anche a sostegno di chi vive al loro fianco. Come sempre un plauso agli organizzatori, ai testimonial che mettono la loro immagine a supporto dell'evento e della Fortitudo Bologna che, in occasione della gara di domenica con la Pallacanestro Mantovana, ha offerto il proprio sostegno per la massima riuscita dell'Epilepsy Match".

Denis Quarta, presidente AIAP: "L'AIAP è lieta di rinnovare il sostegno agli organizzatori dell'Epilepsy Match, evento che si inserisce all'interno della Giornata Internazionale dell'Epilessia. Un contributo importante, anche da parte del mondo arbitrale, per aiutare a combattere lo stigma nei confronti delle persone affette da questa patologia e per contribuire ad una sensibilizzazione sul tema. L'AIAP è impegnata da tempo nella valorizzazione della figura arbitrale, al di fuori dal campo con il supporto in prima linea a diverse iniziative sociali; con questo spirito auguriamo agli organizzatori la migliore riuscita dell'evento".

Valentino Di Pisa, presidente Fortitudo Pallacanestro 103: "Come Fortitudo abbiamo deciso di sostenere l'Associazione Italiana Epilessia accettando di far coincidere la nostra gara con Mantova con l'Epilepsy Match. L'idea è nata da Giorgio Archetti, presidente di Fortitudo per il Sociale, che si è dimostrato una volta di più attento alla solidarietà. Personalmente ho colto l'occasione al volo, perché ritengo che chi ha ruoli istituzionali e pubblici debba impegnarsi per sensibilizzare l'opinione comune nei confronti di una malattia neurologica come l'epilessia. È un nostro dovere morale".

Tarcisio Levorato, presidente Associazione Italiana Epilessia: "Il mondo dello sport in generale, e quello della pallacanestro in particolare, sono da sempre un veicolo prezioso per trasmettere messaggi importanti come quello che stiamo portando avanti. Ringrazio Fortitudo Pallacanestro per la grande sensibilità dimostrata e per la collaborazione, come sono grato a tutte le realtà che hanno patrocinato l'evento e ai testimonial. Tutti insieme possiamo sconfiggere lo stigma contro le persone con epilessia".

Ufficio Stampa Associazione Italiana Epilessia
Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
“SUPER EARLY BIRD”: DA LUNEDÌ 20 ATTIVA LA PREVENDITA PER LA FINAL FOUR DI COPPA ITALIA LNP 2023