Vittoria numero 100 in biancorosso per Matteo Mecacci e bella vittoria per la Benedetto sul campo della Luiss Roma. Benissimo Archie, Toscano e Musso decisivi. Incredibile l’apporto dei tifosi biancorossi, presenti anche nell’ultima lunga trasferta della stagione. 

La Sella recupera i suoi acciaccati all’ultimo momento e si presenta a Roma quasi al completo, se non fosse per l’infortunio di Mattia Palumbo. Moreno, Delfino, Musso, Toscano e Bruttini da una parte, D’argenzio, Pasqualin, Cucci, Fallucca e Cain dall’altra.
La Benedetto inizia col piede giusto, Musso segna i primi due, poi i biancorossi trovano Bruttini in area e mettono in atto il primo parziale, anche se la Luiss rimane appiccicata con due triple di D’Argenzio e di Cucci. La Sella è precisa dalla lunetta e una tripla di Archie la manda sul +7, poi Villa e Miska segnano dal centro dell’area e i compagni giocano gli ultimi minuti in maniera aggressiva in difesa, Bucciol entra bene e con il suo appoggio al vetro, il primo quarto si chiude sul 16-21. Villa riparte con la testa giusta e segna la tripla del -2, ma Toscano risponde subito. Si segna pochissimo nel secondo periodo, poi Mussini segna una tripla dopo il rimbalzo il attacco di Bruttini e Archie trova la via del canestro da vicino, costringendo Paccariè al timeout, grande impatto del Professore in uscita dalla panchina.  La Luiss fallisce un’altra tripla con D’Argenzio, la Sella riesce a muovere bene la palla in attacco, ma non a punire il momento no dei padroni di casa e allora Cucci segna finalmente la tripla del -5 e timeout per coach Mecacci. Cento va a +7 con un canestro in area di Musso, su assist di Toscano, poi D’Argenzio si alza con una preghiera sulla sirena e segna un super canestro. 33-37 Benedetto dopo 20’. Cucci segna un tiro dei suoi dalla media distanza, per riportare ad un possesso i suoi, poi non segna più nessuno ed è Mussini, di nuovo, a sbloccare la situazione con una tripla, da lì in poi le mai si scaldano da un lato e dall’altro e la Luiss trova il vantaggio dopo la tripla di D’argenzio, ad annullare l’effetto di quella di Archie. Toscano partecipa al festival delle triple e riporta avanti la Sella, poi ci pensa l’asse Villa-Salvioni ad accorciare, ma è ancora Mussini a timbrare dalla lunga distanza e +5 Benedetto. È ancora Archie il punto interrogativo della difesa romana, altro gran canestro in allontanamento a bersaglio, poi Cento si dimentica Salvioni, trovato da un ottimo assist di Villa e Miska trova due punti al centro dell’area e il terzo quarto si chiude sul 54-54. Miska riparte alla grande anche nel quarto decisivo segnando quattro punti in fila, poi Toscano e Moreno segnano triple pesanti, alle quali risponde Fallucca ed è +1 Luiss a poco più di 5’ dal termine. Bucciol difende alla morte, mettendo in difficoltà i palleggiatori avversari, Archie ne mette un’altra da tre, ma poi Pasqualin e Fallucca ne segnano cinque in un amen e si portano 66-63 a 4’ dal termine. In uscita dal timeout è ancora Dominique Archie a togliere le castagne dal fuoco per Cento, con un’altra super tripla. Cucci risponde con la stessa moneta e la Luiss inizia gli ultimi 120” avanti di tre. Coach Mecacci chiama timeout e disegna l’uscita dai blocchi di Musso, che spara da tre nonostante il disturbo del difensore, poi Cento difende bene e recupera palla, nella metàcampo offensiva è ancora Musso a segnare da sotto il vantaggio, grazie ad un grande rimbalzo offensivo. La Sella tiene ancora dietro e impedisce a Cain di ricevere, poi gestisce alla perfezione l’azione successiva, con Bruttini che dal gomito premia il taglio di Toscano che ne appoggia due facili. Cento si guadagna un’altra vittoria difensiva e anche se commette, poi, cinque secondi sulla rimessa, la Luiss non riesce a segnare e il match finisce con il pallone tra le mani dei biancorossi. La Benedetto ha giocato i momenti decisivi da squadra, portandosi a casa la vittoria, meritatamente, dopo una partita tirata e complicata. 69-73 il finale. Prossimo appuntamento, domenica contro Nardò, alla Baltur Arena per chiudere la stagione.

 

SELLA CENTO: Mussini 10 , Bruttini 10, Delfino, Palumbo, Bucciol 2 Pavani, Toscano 12, Archie 21, Musso 12, Moreno 6, Ladurner

LUISS ROMA: Villa 7, Fallucca 6, Pasqualin 6, D’argenzio 14, Jovovic 2, Miska 11, Tolino, Barbon, Cain 4, Cucci 15, Salvioni 4

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Gameday: inizia la finale scudetto, stasera gara 1