Flats Service Fortitudo Bologna

Fantinelli - voto 7 – (4pti, -, 2/5, 0/1) – Lascia che a correre siano i suoi servizi (10 assist) e tutto diventa molto, molto semplice. Risolve rebus, senza schema e pure triplici incroci obbligati.

Bolpin – voto 6 – (2pti, -, 1/1, -) – Inizia con qualche rallentamento di troppo, poi un acciacco lo toglie dalla partita e, sperando non sia nulla di grave, è una sosta forse anche necessaria.

Aradori – voto 7 – (16pti, -, 5/10, 2/7) - In città tutto è caldo tranne la sua mano nel primo tempo. Poi il surriscaldamento arriva anche dalle sue parti, anche se non c’è bisogno di esagerare.

Ogden – voto 8 – (25pti, 2/2, 7/13, 3/7) - Una facile goleada, contro avversari che non sanno se seguirlo lontano da canestro o più in area. Lui, in perfetto bilinguismo, traduce ogni idioma e risponde con le parole giuste.

Freeman – voto 7,5 – (15pti, 1/1, 7/9, -) - Gli arrivano rifornimenti telecomandati che chiedono solo di essere scaraventati nel paniere. Non si tira indietro, e porta a casa gioie e spettacolo.

Giuri – voto 6 – (0pti, -, 0/1, 0/1) - Un po’ troppo attento a non sporcare per terra. Servirà qualcosa di più.

Panni – voto 7 – (3pti, 0/2, -, 1/5) - Laddove non sempre il mirino sa dove andare a cercare, è l’intensità difensiva che lo porta ad essere protagonista e, quindi, ipersufficiente.

Conti – voto 6,5 – (4pti, -, 2/2, 0/4) - Più o meno lo stesso discorso per Panni: non c’è boccia dove non lesini la cute delle proprie ginocchia per cercare di carpirne il succo.

Sergio – voto 6 – (3pti, -, -, 1/2) - Mattoncino.

Morgillo – voto 7 – (6pti, -, 3/3, -) - Sempre più sicuro delle proprie posizioni, evitando eccessi fallosi e mostrando salutare concretezza. Non sembra malaccio, rispetto a tanta prima fase.

 

Reale Mutua Torino

Vencato – voto 5,5 – (9pti, 2/2, 2/4, 1/4) – Quasi meglio in post basso.

Kennedy – voto 5 – (4pti, -, 2/4, 0/3) – Ancora poco tonico.

De Vico – voto 5,5 – (10pti, 3/3, 2/5, 1/5) – Almen ci prova.

Thomas – voto 5 – (10pti, 2/5, 4/6, 0/3) – Atleticamente non ci arriva.

Poser – voto 5 – (12pti, 2/6, 5/6, -) – Tecnica senza mordere.

Pepe – voto 5 – (5pti, -, 1/2, 1/3) – Non riesce ad alzare i ritmi.

Schina – voto 5 – (0pti, -, 0/1, 0/2) – Poca roba.

Ghirlanda – voto 5,5 – (3pti, 1/2, 1/1, 0/1) - Procideggia – parlandone da giovane – tra balzi ed esuberanze.

Cusin – voto 5,5 – (6pti, -, 3/5, 0/1) – Gli saltano sulla testa.

VERBA MANENT

CajaCommento facile, complimenti ai ragazzi per come hanno interpretato la partita fin dall’inizio, con un andamento regolare in difesa e solidità, subendo pochi punti. C’è stato grande sforzo e impegno, ottimo contributo anche dai ragazzi della panchina che si sono fatti trovare tutti pronti. Nel primo tempo non abbiamo capitalizzato, penalizzati dalle percentuali da tre punti, poi abbiamo preso un po’ di divario e ora torniamo al secondo posto, cercando in qualche modo di mantenerlo fino alla fine. I pochi tiri liberi? Abbiamo commentato in campo, reclamando e prendendo tecnico, ma hanno reputato di non fischiare. Le palle perse? Dobbiamo mettere a posto qualche esecuzione, le avversarie hanno preso le contromisure e serve maggiore precisione, ma non lo vedo come un problema. Le voci sul non voler vincere? Inaccettabili, ci ho provato una-due volte in trent’anni e mi è tornata indietro. Sarebbe una presunzione inaudita, perché prima di arrivare al terzo turno c’è il primo, c’è il secondo. Semplicemente, ora chi deve salvarsi moltiplica le forze, qualcuno sta magari cercando di riprendere il fiato. E’ successo solo una volta di prendere due sconfitte consecutive, e questo è un buon segnale: oggi è tornato il miglior Ogden dopo un calo fisiologico.

CianiNon una buona partita. Dopo qualche problema stiamo cercando di lavorare per i playoff e ogni scelta paga un conto: quello è il nostro obiettivo senza pensare alla posizione di classifica.

Il video, grazie a Sportpress

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Halftime: Virtus Segafredo - Vanoli Cremona 49-53