I temi e le dichiarazioni della nona puntata, seconda stagione, di Basket on ER, in onda sul canale 18 del digitale terrestre di Icaro TV.

Edi Dembinski, voce di RAI Sport: “Quest’anno la serie A2 è bellissima. Ad oggi vedo Trapani sopra le altre".

Alessandro Ramagli, coach Tezenis Verona: 

“La vittoria di domenica scorsa è stata bella, abbiamo giocato una partita intensa. E’ vero, la Fortitudo non era nelle migliori condizioni, ma a noi espugnare il PalaDozza è servito per muovere la classifica. La serie A2 è una palude, spesso sale chi non è favorito. Alessandro Pajola è un giocatore da Eurolega, in entrambe le metà campo. Non so se ha cambiato la meccanica di tiro, forse qualcosa nella parabola, però mi sembra che abbia la testa più libera rispetto al passato”.
 

Gregor Fučka

“ Lo scudetto nel 2000 è stato il ricordo più bello in Fortitudo. Con Zoran Savić siamo amici, ci vediamo spesso anche fuori da campo. Quello che accade in campo...non conta”.
 

Daniele Baiesi, ds Bayern Monaco: 

“La Virtus Bologna non è una sorpresa. Bisognerà vedere come i bianconeri reagiranno a qualche fisiologica sconfitta, come sta avvenendo. Il valore del mio Bayern Monaco è migliore rispetto alla classifica che abbiamo. Il potenziale di Milano non lo scopro io: l’Olimpia ha pure la forza economica per ritornare sul mercato. L’Eurolega è una maratona”.

L'intera puntata

 

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Bertram Derthona, ufficiale l'arrivo di Amine Noua