Inizia l'Eurolega, e la Virtus è chiamata subito a fare sul serio. Nelle prime cinque partite - quelle di ottobre - i bianconeri affronteranno avversari sulla carta abbordabili, a parte la trasferta a Monaco. Zalgiris in casa, appunto Monaco, poi Alba Berlino e la Stella Rossa di Teodosic in casa, ASVEL in trasferta. Si incontrano svariate avversarie che sulla carta - sono nella seconda metà del ranking, oltretutto in casa, e quindi bisognerà fare punti, visto che si parte con l'obiettivo di migliorare il 14° posto dell'anno scorso, con un occhio alle posizioni play-in.
Sarà anche un mese particolare per il campo di gioco, dato che è l'unico che i bianconeri giocheranno al PalaDozza prima del trasferimento in Fiera.
Di tempo quindi non ce n'è, e la chimica della squadra di Banchi è chiamata a fare progressi molto veloci.

Giovedì arriva lo Zalgiris dell'ex milanese Mitrou-Long, e sarà subito un test probante. I bianconeri contano di recuperare Dobric, e a quel punto saranno tre i giocatori che - senza distinzione di nazionalità - dovranno stare in tribuna. E' da capire, ad esempio, se Lundberg sarà portato nei dodici o no. In ogni caso, anche se è solo la prima giornata, i due punti in palio saranno pesanti.

Si gioca giovedì alle 20.30, diretta Sky Sport, DAZN e Nettuno Bologna Uno.

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
SERIE A BASKET 2023-24: FAVORITE, DATE, NEW ENTRY