VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier voto 5.5 – Abbastanza fuori partita per via dei falli. Un po’ nervoso, prende anche un tecnico. 

Lundberg voto 8 – Parte forte, finisce forte. Gestisce bene la squadra con 5 assist, e i canestri della sicurezza nel finale – ancora una volta – sono i suoi. 

Belinelli voto 8  - Spacca per la prima volta la partita con una raffica secondo quarto: qualche storia tesa con Mirotic che lo carica, e un notevolissimo 5/7 da tre. Qualche palla persa, ma resta una prestazione sontuosa.    

Pajola voto 5.5 – Grinta difensiva, ma oggi fa fatica. Esce per cinque falli e va in valutazione negativa. 

Mascolo voto NG – Positivo sprazzo a fine terzo quarto. Grinta, difesa e rimbalzo offensivo.

Shengelia voto 7 – Al tiro sbaglia parecchio – anche se mette 3 triple abbastanza inusuali – ma a rimbalzo è preziosissimo, in una sera in cui la Virtus sotto canestro fa il vuoto.

Hackett voto 7 – Importante nel secondo quarto e nell’ultimo, con canestri molto pesanti per ricacciare indietro i tentativi di recupero di Milano.

Mickey voto 6.5 – Buona prestazione offensiva, trova punti preziosi andando sotto.

Polonara voto 7 – Energia positiva, sempre e comunque. Difesa, rimbalzi (5) e grandissima grinta.

Dunston voto 7 – Tanta difesa, e un paio di giocate chiave nel finale, con un fallo subito e poi rimbalzo offensivo dopo il tiro libero sbagliato.

Abass voto 7.5 – Triple iniziali, tanta presenza, e un canestro clamoroso nel finale, decisivo.

Sala stampa, a cura di Marco Bogoni

Le parole di Luca Banchi - Complimenti a Milano che ha vedere fatto la loro forza e il loro stato di forma. Nel terzo periodo abbiamo perso troppi palloni, probabilmente a causa anche della stanchezza. Per resistere ai loro tentativi di rimonta ci siamo aggrappati alla nostra difesa. Abbiamo creato una ottima prestazione corale con cinque giocatori in doppia cifra. Abbiamo girato bene la palla e tirato bene da tre punti che è fondamentale contro Milano che ti concede pochi spazi sotto canestro. Io continua ad andare avanti alla giornata, a spremere il massimo da questi ragazzi, ma è chiaro che una stagione di questo tipo comporta qualche inevitabile calo di rendimento. Belinelli? Ha il fiuto per queste gare, sono quelle più semplici da preparare e più difficili da disputare. E’ un “competitor”, ha accettato qualsiasi sfida con gli avversari che hanno cambiato più volte difesa su di lui. Stasera per scelta dei tiri, precisione e agonismo credo abbia giocato una grandissima partita. Oggi ho cambiato il quintetto a prescindere dall’assenza di Shields, ho voluto cambiare le rotazioni e penso che nel primo quarto abbia portato dei benefici. Come nota negativa di stasera ci sono le otto palle perse del terzo quarto che abbiamo commesso più per colpe nostre, piuttosto che per colpa dell’aggressività della difesa di Milano. Oggi abbiamo conquistato 11 rimbalzi in più, molto bene, ma c’è da dire che i loro lunghi sono molto atipici, sono alti e grossi, ma spesso stazionano lontano da canestro.”

Le parole di Ettore Messina - Parto con un ricordo di Alberto Bucci a 5 anni dalla scomparsa, e un saluto alla moglie e alle ragazze. Sono soddisfatto della prestazione di stasera considerando che abbiamo giocato venerdì una battaglia contro il Partizan. Shields ha un problema al polpaccio, fortunatamente non è nulla di particolarmente grave, ma stasera non poteva giocare e vediamo se sarà disponibile per la prossima di Eurolega. Abbiamo avuto dei momenti molti buoni e altri meno nel muovere la palla. Sono contento che Shabazz sia stato molto aggressivo, ma oggi sono ancora contento dei minuti di Lo che è esordiente a questi livelli e di Caruso. Loro hanno girato molto bene la palla, poi credo che ci hanno fatto male soprattutto le loro triple realizzate dopo rimbalzo d’attacco. Noi abbiamo cercato di marcare Belinelli, ma quando ha queste serate c’è poco da fare, lui è bravissimo a muoversi senza palla. La mia idea è che il fattore campo sia più importante su una serie a 5 partite rispetto a quelle a 7. Sto cercando di limitare il minutaggio di Mirotic, oggi ha una incidenza minore rispetto all’inizio e speriamo che torni ad alzarsi.

Le parole di Marco Belinelli – Era una partita importante, da vincere. Giocare in casa coi nostri tifosi ci ha aiutato. Tutti protagonisti, una bella vittoria di squadra. Non è successo ancora nulla, andiamo avanti così.  

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Flats Service Fortitudo Bologna - Real Sebastiani Rieti, halftime