Le parole di Carraretto a presentazione di Adrian Banks - "E' un'altra occasione per me di essere orgogliosi di presentare un altro giocatore importante che per i playoff ha sposato il progetto Fortitudo. Era molto motivato per darci una mano, e questa operazione è stata possibile grazie a Muratori e al Consorzio. Banks ha una caratura internazionale, è venuto qui perchè crede a questa squadra. Ringraziamo chi ha reso possibile questa operazione, e un in bocca al lupo al giocatore"

 

 

Poi, microfono ad Adrian Banks - "Sono molto eccitato di essere di nuovo qua e di giocare per questo club, nella prima esperienza non avevo avuto la possibilità di giocare in questo palasport e con i tifosi, qualcosa che mi era rimasto nel cuore sapendo quale sia lo spirito Fortitudo. Sono qua per dare freschezza e respiro alla squadra, e per tornare in una società dove mi ero trovato bene e che ringrazio per questa seconda opportunità che mi è stata data"

Sei arrivato in un giorno particolare, è stato mandato via l'allenatore che già conoscevi. "Nel basket moderno i cambi sono molto veloci e non sai mai quando possono capitare certe situazioni. Ho parlato con il coach, ci siamo confrontati, c'è rispetto reciproco, ma io sono responsabile di quello che capita sul campo e per questo io darò il massimo. Ci siamo salutati"

Treviso ha cercato di tenerti. "Ringrazio la società di Treviso, so quale sia la rivalità, ma è stata una operazione veloce sapendo quanta voglia avevo di giocare, alla mia età"

Quali obiettivi ti sono stati proposti? "Cercare di alzare la competizione e il livello. Avevo parlato con Dalmonte, non è più il caso di spiegare cosa ci fossimo detti, ora cerchiamo di far succedere qualcosa di magico per far svoltare la stagione. Sono felice di tornare in un posto dove sono già stato"

Giocherai finalmente al Paladozza. "E' una delle ragioni principali per cui sono ritornato. Conoscevo la storia dell'impianto e dei tifosi, mi mancava vivere questo tipo di esperienza che mi era mancata al tempo del Covid"

Cosa ti aspetti da questa esperienza? "Non so, sicuramente giocare duro per miscelare gli ingredienti di una squadra che è già talentuosa e che può fare sicuramente bene"

 

(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)

“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
LA PUNTATA DI SPORT CLUB CON OSPITE RENATO VILLALTA