FLATS SERVICE BOLOGNA

Fantinelli - voto 7 – (8pti, 2/4, 3/3, 0/2) - Si dedica principalmente ad oscurare le dinamiche offensive di Smith, e tutto il resto viene in automatico, pilotando quasi con il joystick. 11 assist, per servire.
Bolpin - voto 7,5 – (13pti, -, 2/2, 3/7) - Fa passare poca roba, per il resto aspetta e, come sempre, punisce quando serve. Come un bidello che ti riporta in classe quando pensavi di essere riuscito a svaligiare la macchinetta delle merendine, ma lui ti guardava di nascosto.
Aradori - voto 7,5 – (22pti, 1/1, 3/4, 5/9) - A sprazzoni più di che continuità, ma stavolta la squadra trova mani fameliche che non siano sempre le sue e quindi la spartizione di pani, pesci e palloni è cosa fatta.
Ogden - voto 7 – (21pti, 2/2, 8/11, 1/2) - Un lungo che costruisce la sua pericolosità su mattonelle di metà strada tra area e arco, in zone del tutto sconosciute nel basket attuale. E, di riflesso, anche per la non-difesa pugliese.
Freeman - voto 7 – (17pti, 3/4, 7/10, -) - Non si propone nemmeno tanto, ma è davvero difficile capire come sfruttare la sua orizzontalità. Lui aspetta, sgomita, si diverte quando la manovra si sfilaccia, alla prossima.
Panni - voto 6,5 – (11pti, 2/2, 0/1, 3/3) - C’è un po’ di precarietà quando dirige a ritmi superiori di quanto non servirebbero, techno in una sala liscio.
Conti - voto 6,5 – (3pti, 3/4, -, -) - Può dire di aver messo un po’ di inchiostro nel racconto del secondo quarto, quello dove si decide chi sarà l’assassino del match.
Sergio - voto 6 – (0pti, -, 0/1, -) - Partita che non ha bisogno delle sue qualità, si limita a portare il canonico mattoncino.
Morgillo - voto 6,5 – (2pti, -, 1/2, -) - Ci mette del suo a tamponare e tampinare, sfruttando i minuti che gli vengono dati senza mai far pensare a Caja di aver buttato minuti.

HDL NARDO’

Parravicini - voto 5 – (18pti, -, 0/2, 6/9) – Triple su triple per tornare da -30 a -20. Facile, in ‘sto modo.
Smith - voto 5 – (20pti, 10/12, 2/8, 2/6) – Come Marks a Rimini: non si accende mai malgrado il ventello.
La Torre - voto 4,5 – (3pti, -, 0/1, 1/2) – Non se ne capisce bene l’utilità.
Stewart - voto 4,5 – (14pti, 7/8, 2/7, 1/2) – Gli saltano tutti sopra.
Iannuzzi - voto 6,5 – (13pti, 3/6, 5/7, -) – Almeno si sbatte.
Maspero - voto 5 – (6pti, -, 0/1, 2/3) – Anche per lui assist e gioie quando gli altri erano già in pizzeria.
Nikolic - voto 5 – (3pti -, -, 1/1) – Trasparente.
Ferrara - voto 4,5 – (2pti, 0/2, 1/2, -) – Idem.

VERBA MANENT

Caja - Loro hanno buoni singoli, ma che vanno anche innescati. Complimenti a Nardò per la scelta dei giocatori, come Stewart e Parravicini, ma noi abbiamo fatto cose difensive molto importanti e in attacco siamo stati costanti. A seconda delle loro scelte noi abbiamo sempre reagito, e il 75% da 2 lo dimostra, così come le 12 perse con 22 assist: gioco di squadra, la palla gira, tutti sono coinvolti, partendo da una difesa solita e che ti dà fiducia. Loro hanno dovuto inventarsi tiri da 3 con giocatori forse non abituati, ma perché gli altri erano ben chiusi. Imbattuti? Non cambia niente, dal 18 agosto lavoriamo nel miglior modo possibile, serio ed impegnato, è dal primo giorno che faccio le congratulazioni ai ragazzi per il lori impegno e abnegazione, continuiamo così: le vittorie ci dicono che siamo sulla strada giusta ma c’è ancora da migliorare. Oggi la panchina ci ha dato buone risposte, sempre nel primo tempo: bravi tutti, la squadra si vede nel suo complesso e siamo contenti.


Il video, realizzato dall'Ufficio Stampa e reso disponibile da Sport Press

https://youtu.be/CfdRgB9Zgrk?si=p4vfJLnfndix1do4
Oggi "Fossa on the Radio" su MadeinBO TV
VIRTUS IMOLA, OZZANO E' BATTUTA 89-59