Tabellino

Parziali BB2016-Pizzighettone: 21-20; 30-38; 43-53.

Bologna Basket 2016: Tinsley 9, Reinaudi 6, Oyeh ne, Fontecchio (cap.) 12, Bianchini ne, Cinti, Graziani 9, Ranieri 4, Guerri 3, Gamberini, Rubinetti 12, Azzano 1. All.: Lunghini.

Mazzoleni Basket Pizzighettone: Ciaramella 14, Pedrini 2, Ndiaye 7, Samja 20, Belloni 2, Beghini 2, Tolasi, Rinaldi 5, Boccasavia 6, Zampolli 11. All.: Giubertoni.


 


 

Perde l’imbattibilità casalinga il Bologna Basket 2016 contro il Basket Pizzighettone, che già in andata aveva sconfitto i rossoblù sul campo lombardo. La differenza tra le due squadre si può sintetizzare in una sola parola: reattività. Gli ospiti si sono infatti presentati al Palasavena convinti dei propri mezzi e pronti su tutte le palle vaganti, con un piano partita volto a limitare le due bocche da fuoco del BB2016, Fontecchio e Rubinetti. I bolognesi, dopo un promettente primo quarto, si sono invece andati spegnendo poco a poco e, pur tenendo i loro avversari sotto i 70 punti, hanno attaccato in modo disorganizzato, concedendo inoltre troppi rimbalzi offensivi agli ospiti. 

Le statistiche confermano questa impressione. Il BB2016 perde la lotta a rimbalzo (53 a 43), dove è quasi sempre vincente, e rimane sotto in assist (13 a 10) e palle perse (14 contro 10). E ritornando alle medie di tiro Pizzighettone non fa sfracelli (40% da 2 e 26% da 3), anche per la difesa più che dignitosa dei rossoblù. Ma i padroni di casa in attacco mostrano percentuali insufficienti (9/35 da 2 e 9/27 da 3, 26 e 33% rispettivamente).

In un torneo così difficile, lungo ed equilibrato non preoccupa la seconda sconfitta consecutiva, ma certo va intensificato quell’approccio convinto e determinato al match che era stato elemento fondamentale nell’avvio vincente di stagione. Questa “garra” va dunque ritrovata, anche in previsione di due incontri spigolosi come quelli che aspettano i ragazzi di Lunghini contro Ferrara e Fidenza.


 

La cronaca. Parte bene il BB2016 che allunga sul 7-1, viene riacciuffato dai lombardi e poi combatte alla pari fino a fine primo quarto. Nonostante un piccolo break dei pizzighettonesi, nella seconda frazione il match si mantiene in equilibrio, poi a metà tempo un parziale di 12-1 degli ospiti porta l’incontro al -8 dell’intervallo. Alla ripresa i bolognesi si avvicinano a -3, ma un altro 8-0 degli avversari riporta il gap tra i 10 e 12 punti. Nell’ultimo periodo, nonostante gli sforzi nel proteggere il canestro amico, i felsinei non riescono a rimontare e lasciano la vittoria e il terzo posto in classifica agli ospiti. 


 

Ora la squadra tornerà a lavorare con impegno in palestra per prepararsi ai prossimi difficili appuntamenti. Il campionato proseguirà infatti domenica 17 dicembre, alle 18.00, alla Giuseppe Bondi Arena di Ferrara, con una delle squadre più ostiche del torneo, appunto il Ferrara Basket.

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Ipotesi Mondiali 2031 a Bologna. Petrucci: ottima idea