(foto FIBA)
(foto FIBA)

Bologna, 19 febbraio –

Il dopo Coppa Italia è tutto per le Nazionali in questa prima nuova finestra di febbraio dedicata alle qualificazioni per i Campionati Europei.

Rilevante la pesata dei vari collettivi che vedranno impegnati i giocatori della Segafredo: 6 in campo, 3 in panchina, 1 nello staff. Inaugura la serie la Lettonia di coach Luca Banchi e Rihards Lomažs che nel gruppo C il 22 febbraio a Saragozza rende visita ai campioni in carica della Spagna, replicando 3 giorni dopo a Riga contro la Slovacchia.

Stesse date per la Nazionale Azzurra (gruppo B) di Alessadro Pajola e Achille Polonara in campo con Matteo Panichi nello staff, che il 22 ospita a Pesaro la Turchia e il 25 sale a Szombathely contro l’Ungheria. Tutti gli altri bianconeri scenderanno invece in campo il 23 e 26.

Da Isaia Cordinier, impegnato con la Francia (gruppo E) prima a Brest contro la Croazia poi in Bosnia, alla Danimarca di Iffe Lundberg (gruppo G) che apre casa il 23 con la Georgia di Shengelia e 3 giorni dopo vola ad Espoo contro la Finlandia di coach Lassi Tuovi.

Nello stesso gruppo è inserita anche la Serbia di Ognjen Dobric e coach Nenad Jakovljević che il 23 al Pionir incrocia la Finlandia e il 26 vola a Tbilisi contro la Georgia di Shengelia.

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
New Fyling Balls Ozzano da urlo: vittoria 92-78 a Vicenza