L'inaugurazione del Museo del Basket al PalaDozza slitta a dopo l'estate. Lo ha spiegato l'assessore Simone Borsari, rispondendo al question time ai consiglieri Samuela Quercioli e Matteo Di Benedetto.
Questa la risposta, riportata da Alessandro Gallo sul Resto del Carlino.
Quercioli, in particolare, ha fatto riferimento a una precedente uscita, nella quale si diceva che i lavori avrebbero dovuto finire per il 31 maggio. La discussione ha preso il via dalla constatazione del fatto che, nel frattempo, anche a Pesaro sono stati avviati dei lavori per la realizzazione di un altro museo del basket.
Borsari ha risposto così: I lavori stanno procedendo. L'impresa esecutrice sta incontrando difficoltà nel reperimento di materiali soprattutto legati alle componenti impiantistiche. Si presume che i lavori possano terminare entro la fine dell'estate. Al momento non sono previsti ulteriori costi, rispetto a quelli approvati.

Queste le repliche dei due consiglieri.
Quercioli - Non mi ritengo soddisfatta, perché non sono stati precisate alcune questioni.
Di Benedetto - Visto che a Pesaro sono partiti dopo e sembrano aver già portato a termine l'iter, forse sarebbe meglio chiedere qualche consiglio al comune marchigiano.

Si spera comunque che l'inaugurazione del Mubit possa avvenire entro la fine del 2023.

“Salotto Bianconero”: la nuova puntata su Facebook e Youtube
CINILI: OTTIMO RISULTATO FIN QUI, MA VOGLIAMO VINCERE LO SCUDETTO