(foto Virtus Pallacanestro)
(foto Virtus Pallacanestro)

Luca Baraldi a TRC ha annunciato la chiusura della squadra femminile della Virtus.

La stagione appena conclusa? Abbiamo vinto la Supercoppa, sbagliato solo la Coppa Italia e fatto bene in Eurolega. La società ha fatto un grande salto in avanti, ringrazio tutti. La finale scudetto è stata equilibrata, c'è stata qualche polemica arbitrale su cui non torno e in gara 4 bravi loro.

Festeggiamo che Segafredo rimanga come sponsor, la cifra è inferiore ai 13 milioni ma copriremo in altro modo la differenza.

"Ottenere la wildcard in Eurolega è stata una ottima conquista non scontata, e non è stata presa Valencia che è ottima società con un grande Palasport. Venerdì ci sarà l'assemblea dei soci, non ci saranno problemi e siamo tranquilli. Il roster? Un budget adeguato a sostenere una squadra competitiva almeno come quest'anno. Stiamo valutando alcuni rinnovi, altri hanno già contratto, stiamo studiando nuovi arrivi, Ronci e Banchi ci stanno lavorando. Shengelia ha contratto ha ma ci sono opzioni di uscita, cercheremo l'accordo economico per rinnovarlo.

La chiusura della femminile? Scelta dolorosa, sofferta e meditata ma che si potrà rivelare vincente. Non parteciperemo alla serie A femminile, una parte di queste risorse verranno orientati sui settori giovanili, sia maschile che femminile. Daremo una struttura anche al settore giovanile femminile.

Gli abbonamenti? Cambieremo il nostro sistema, che di solito faceva partire la campagna a fine agosto. La prima parte sarà a luglio, con agevolazioni per gli abbonati della scorsa stagione.

 

Oggi "Euromario" su Radio Basket Italia
Ufficiale: Iffe Lundberg al Partizan Belgrado