L’Emilia-Romagna vince, nel settore maschile, il “12° Memorial Mario Fabbri”, manifestazione riservata alle selezioni regionali Under 15 che si è disputata, dal 3 al 6 gennaio, a Rimini e Santarcangelo. I nostri ragazzi hanno fatto en plein, vincendo tutte e cinque le partite del durissimo girone. Sesto posto finale, invece, per la formazione femminile, in un torneo di altissimo livello vinto, forse a sorpresa, dal Veneto sulla Lombardia.

UNDER 15 MASCHILE

EMILIA ROMAGNA – LAZIO 80 - 72 (29-16; 51-39; 63-54)

Emilia Romagna: Betti (BSL San Lazzaro) 3, Bonomi (One Team Forlì) 1, Campomori (S.G. Fortitudo Bologna) ne, Ciancarelli (Insegnare Basket Rimini) 12, Curzi (BSL San Lazzaro) 2, Deserti (Vis 2008 Ferrara), Facciorusso (Fulgor Fidenza) 12, Milazzo (BSL San Lazzaro) 12, Cianti (S.G. Fortitudo Bologna), Ruggeri (Insegnare Basket Rimini) 26, Zotti Pavlovic (One Team Forlì) 12. All. Rota.

Lazio: Papale 15, Arangio 4, Cicchetti 8, Ventura 2, Maiorano 12, Becchetti 1, Grasso 16, Fontanella, Viviani 2, Alba 9, Scipioni 3. All. Fanciullo.

L’Emilia-Romagna sconfigge, con merito, il Lazio e vince il torneo. Una vittoria del gruppo, con cinque giocatori in doppia cifra ed una difesa costantemente sulle linee di passaggio, quando, nei secondi venti minuti, la stanchezza si era fatta decisamente sentire.

La cronaca: dopo le prime schermaglie (6-4, 8-11), l’Emilia-Romagna prendeva in mano la partita (22-15 all’8’), grazie ad una difesa attenta, ben guidata dal play Betti e ad un attacco fluido, col solito Ruggeri in evidenza (14 punti nel primo quarto). Nella seconda frazione, Ciancarelli e Facciorusso regalavano addirittura il +17 ai propri colori (35-18), ma il Lazio, ben appoggiato sull’asse Papale-Grasso, si riportava a -10, sul 35-25 e rimaneva aggrappato alla gara. La qualità del match, causa quinta partita in meno di 72 ore, calava nella terza frazione: il Lazio rientrava subito a -8 (51-43), poi Ruggeri ricacciava indietro gli avversari, ma le percentuali si abbassavano paurosamente e solo grazie ad un’attenta difesa, l’Emilia-Romagna chiudeva il quarto sul +9 (63-54). Pirotecnico il periodo conclusivo: Facciorusso metteva la firma sul parziale iniziale di 8 a 1 (71-55 al 33’), poi, controparziale della formazione ospite di 0-7 e 71-62 a sei minuti dalla fine. La ciliegina sulla torta, come era giusto che fosse, la metteva Zotti Pavlovic (78-65 a centocinquanta secondi dal gong), anche se il Lazio non mollava se non sul suono della sirena.

STAFF

RTT: Valeria Giovati

Allenatore: Alessandro Freddi

Assistente: Flavio Rota

Fisioterapista: Maria Pia Torri

Preparatore Fisico: Paola Iemmi

Dirigente: Marcello Masi

 

UNDER 15 FEMMINILE

EMILIA ROMAGNA – PIEMONTE 41 - 61 (14-22; 23-33; 35-45)

Emilia-Romagna: Fini (Futurvirtus Castel San Pietro) 5, Podda (Bsl San Lazzaro) 3, Ceroni (Faenza Futura) 6, Recchia (Bsl San Lazzaro) ne, Losi (Futurvirtus Castel San Pietro), Milanovic (Bsl San Lazzaro) ne, Spanazzi (Futurvirtus Castel San Pietro) 6, Merli (FBK Fiorenzuola), Magnani (Vis Rosa Ferrara) 3, Diagne (FBK Fiorenzuola) 10, Guerrini (Faenza Futura), Nako (VIS Rosa Ferrara) 8. All. Vecchi.

Piemonte: Brena 15, Fratamico 9, Cellino, Bifano 18, Censoplano 6, Conti 1, Berta, Lupo 6, Musso 2, Casasole, Dieye 4, Eterno. All. Lombardi.

La selezione femminile chiude al sesto posto, perdendo l’ultima sfida col Piemonte, battuto, invece, nella prima fase.

Match sempre in mano alle ospiti che hanno avuto in attacco, oltre alla solita Bifano, tanta linfa anche dalla play Brena. L’Emilia-Romagna effettuava il suo massimo sforzo nel terzo quarto, rientrando a -4, ma le percentuali al tiro condannavano le nostre ragazze che, alla lunga, subivano un parziale fin troppo pesante.

STAFF

RTT: Valeria Giovati

Allenatore: Arianna Vecchi

Assistenti: Ivana Donadel e Stephen Giordano

Fisioterapista: Maria Pia Torri

Preparatore Fisico: Nora Mrajla

Dirigente: Elena Benchimol

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Legabasket Serie A, il programma della 15° giornata