La Virtus Neupharma Imola inaugura la stagione sportiva 2024/25 con un comunicato che presenta la nuova divisione delle quote all’interno del club. La assemblea dei soci vede ora Davide Fiumi con il 77%, suo fratello Alessandro con l’11% e non vede mutare le restanti quote. I vertici della società desiderano così archiviare una faccenda che aveva fatto emergere alcune dichiarazioni che ipotizzavano l’ingresso di nuovi soci nel club.

Le parole di Alessandro Fiumi


«La Virtus ha dunque deciso di proseguire sul percorso intrapreso lo scorso ottobre 2023: un percorso fatto di consapevolezza che ci vede impegnati nella partecipazione al campionato di serie B Nazionale e nella gestione di tutte le modifiche nei rapporti di lavoro subordinato e di collaborazione apportate dalla Riforma dello Sport. 

La Virtus Neupharma Imola può però contare su un team di ottimo livello e alta qualifica: dal direttore generale Gabriele Torreggiani al direttore sportivo Carlo Marchi, dal team manager Simone Corazza a tutta la segreteria e i collaboratori, senza dimenticare il nuovo staff tecnico composto dai coach Gianluigi Galetti, Aki Zarifi e Andrea Zotti. 

La stagione che si è aperta ieri, 1° luglio, la vogliamo affrontare insieme. Una stagione che non ammette distrazioni. Una stagione da condividere con chi vuole bene al basket e alla Virtus Imola senza alcun indugio, senza necessari palcoscenici. Un’altra stagione di duro lavoro ma anche di amicizie, di suggerimenti, di sostegno.

Stiamo mettendo in campo una squadra di valore per dare prestigio alla nostra città, servono persone che sappiano guardare avanti, al bene comune. Noi ci siamo».

Oggi "Euromario" su Radio Basket Italia
Cento, accordo biennale con Georges Tamani