A due mesi dal suo arrivo, il Corriere di Bologna oggi approfondisce l'impatto di Ante Zizic con la maglia Virtus, che sicuramente per ora è stato inferiore alle aspettative. Nelle ultime tre partite il centro croato è stato escluso dai dodici in Coppa Italia, ha giocato 8' contro Valencia e 6' domenica a Sassari, partendo in quintetto senza più tornare in campo.

Le cifre complessive parlano di 9.3 punti e 5.2 rimbalzi in 18' di impiego in campionato e 3.2+2.9 in 12' in Eurolega. La sensazione - secondo il Corriere - è che sia scivolato all'ultimo posto nella rotazione dei lunghi bianconera, faticando a inserirsi sia per un calendario estremamente fitto che non aiuta certo i nuovi inserimenti, ma anche a causa delle sue caratteristiche difensive, che lo penalizzano contro squadre dinamiche e che allargano il campo. Il potenziale però ci sarebbe tutto. La stazza di Zizic - che ha firmato fino al 2026 e quindi sarà uno dei capisaldi della Virtus del futuro - e il suo essere un pivot d'area "vecchia scuola" potrebbero essere potenzialmente molto utili alla Segafredo, dato che sono caratteristiche che prima del suo arrivo mancavano nel roster. Finora - però - si sono viste a sprazzi.

Oggi "Virtussini siamo noi" su Radio Basket Italia
Oggi Gianmarco Pozzecco ospite di "DAZN Got Game" alle 14.30