Flats Service Fortitudo Bologna

Fantinelli – voto 7 – (8pti, 2/2, 3/4, 0/2) - Situazione falli che diventa motivo per non obbligarlo a evitabili sfacchinate. Tiene in mano il volante, si diverte in post basso, non si stanca più di tanto. Meglio non poteva andare.

Bolpin – voto 6,5 – (8pti, -, 4/4, 0/1) - Ottima operazione di raccordo tra reparti e di corse su e giù dal campo per non lasciare mai nulla di intentato. Sbuffando più o meno fino all’ultima bocccia.

Aradori – voto 6,5 – (10pti, 2/2, 1/4, 2/5) - Non nella giornata ideale per mettere roba nel frigorifero delle statistiche, però bravo nel far girare la palla e costringere gli altri a tenere – inutilmente, poi – alta la guardia.

Ogden – voto 8 – (22pti, 2/2, 7/12, 2/2) - La semplicità di prendere in mano la squadra e tenere la strada anche quando ci poteva essere una anticipata attrazione per la doccia. In grande spolvero.

Freeman – voto 7 – (11pti, 1/1, 5/5, -) - Apre i fuochi d’artificio fin dalle prime battute, e può dire di aver battezzato con il miele una gara che, appunto, è rimasta poi dolce dolce dolce.

Giuri – voto 6,5 – (4pti, -, 2/2, 0/1) - Altra partita senza mettere le scarpe per evitare di lasciar impronte non volute, ma non è poi nemmeno una gara così inquietante da chiedere chissà quale altra calzatura.

Panni – voto 6 – (6pti, -, -, 2/4) - Non al meglio, si limita a due apparizioni, due triple, niente altro da chiedere e da pretendere.

Conti – voto 6 – (4pti, 2/2, 1/1, 0/3) – Meno paura nell’esporsi, anche se arrivano cross più che confetti, ma va bene lo stesso.

Sergio – voto 6 – (2pti, -, 1/1, 0/1) - Ordinaria amministrazione, ordinario gregariato.

Morgillo – voto 6,5 – (3pti, 1/2, 1/1, -) - La voglia di raggiungere ogni pallone porta al perdono se ogni tanto chiude tardi dietro o, magari, non coglie l’attimo per l’appoggio. 10 rimbalzi.

 

Mascio Treviglio

Vitali – voto 4,5 – (2pti, 2/2, 0/1, 0/1) – Nulla da segnalare. E non è, per Treviglio, un buon segnale.

Miaschi – voto 5 – (14pti, 1/2, 2/5, 3/10) - Fin troppo esuberante, non capendo sempre quando sia il caso di provarci.

Pollone – voto 5 – (2pti, 2/2, 0/1, 0/1) - Marginale.

Pacher – voto 5 – (13pti, 2/2, 1/4, 3/3) - Buon tocco, morbidezza altrove.

Guariglia – voto 5,5 – (13pti, 6/6, 2/7, 1/3) - Almeno salva qualche cifra.

Giordano – voto 5 – (2pti, 0/2, 1/2, 0/3) - Non ci prova nemmeno tanto.

Harris – voto 5 – (8pti, 1/1, 2/5, 1/3) - Lascia che la partita se lo porti via.

Cerella – voto 5 – (4pti, -, 2/2, -) - Portato a spasso più che altro.

Sacchetti – voto 5 – (5pti, 2/2, -, 1/2) - Nemmeno tanto sbattimento.

Barbante – voto 5 – Perde la sfida con chi ha preso il suo posto.

VERBA MANENT

CajaPartita approcciata bene, a prova di come in queste due settimane si sia lavorato al meglio. I ragazzi hanno difeso alla grande contro avversari che io stimo tantissimo, averli tenuti a 25 punti nel primo tempo è perché i miei sono stati eccellenti. Nel secondo tempo chi ha giocato, e si è visto chi ha giocato, ha fatto calare la mentalità difensiva facendoci scendere a +13. Nei playoff ogni minuto è importante, speriamo che non si ripeta. E’ stato il primo quarto, ora ci avviciniamo a gara 2 che è storicamente la più importante. Alchimie? Chi va in campo deve svegliarsi: Morgillo ha fatto bene, gli altri devono meritarsi il posto in campo. Aradori non lo volevo rimettere, ma se chi va in campo fa il contrario… Poi non venitemi a dire che perdiamo partite dal +17, chi deve giocare lo fa, e non dobbiamo pensare al domani. Gli scienziati che mi hanno criticato perché ho rimesso in campo Aradori in Coppa Italia, che me lo vengano a dire prima.

Valli Evidente che c’era una squadra seconda in classifica e una settima. Siamo stati sorpresi dalla loro veemenza atletica, qualcuno dei miei non ha capito che siamo nei playoff e questo inizio ha falsato il resto della partita. Avevamo in testa la partita di 25 giorni fa, ma se vogliamo far qualcosa dobbiamo resettare: se non accettiamo il contatto fisico e qualche non fischio diventa difficile. Mi aspetto una reazione importante, anche se vincere qua è complicato. Ma dobbiamo capire e far capire che i playoff non sono la regular season.

Il video, grazie a Sportpress

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Il saluto del Paladozza a Ruben Douglas