(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)
(Foto Valentino Orsini - Fortitudo Pallacanestro 103)

E adesso Giuri, come cantava Ambra un po' di tempo fa, con il giocatore che ora potrà dire alla Fortitudo T'appartengo anche se non andrà all'inferno se non sarà amore eterno. Forse ci si poteva aspettare anche qualcosa tra i lunghi, come detto spesso da Caja, ma è anche vero che la necessità primaria era avere qualcosa tra gli esterni, visto e considerato che Fantinelli non è un cyborg indistruttibile e che Panni da quel lato tecnico va e non va. La Effe ora pare più equilibrata nei ruoli, ognuno ha un suo backup fatto e finito, e vedremo quello che sarà. D'altronde non è un mercato che abbia smosso particolari masse e tempeste, Trapani a parte. Poteva andare meglio, poteva andare peggio.

In attesa di capire la situazione di Aradori, che rimane in dubbio ma più di là che di qua, la nuova Fortitudo dovrebbe avere quindi più profondità ed esperienza, qualche pezzo del puzzle più adatto alla bisogna e, si spera, meno esigenza di dover costringere allo spolmonamento i titolari. Beninteso, Giuri dovrà fare in fretta a capire dove è capitato e cosa gli verrà chiesto: da uno con il suo curriculum, comunque, la cosa non dovrebbe essere così problematica, ma vedremo.

Gli avversari

Agrigento, quindi. Sempre una Fortitudo è, ed è stata svariate volte avversaria nei playoff un qualche anno fa, quando a vincere fu sempre e comunque l'omonima bolognese. Bassa classifica nel girone verde (6-23), otto sconfitte consecutive e gol che manca, per i siciliani, dallo scorso 28 gennaio. Clima quindi non dei migliori, per chi nell'orologio finora ha sempre avuto sconfitte: da poco è tormato in panchina Damiano Pilot, che era stato sostituito durante la stagione da Marco Calvani, ma appunto senza risultati immediati. Dirige Cohill (una dozzina di punti) e sotto canestro c'è Polakovich (10+10): entrambi classe 2000, forse un po' acerbi per la tenzone. L'esperienza dovrebbero darla Agustin Fabi e Albano Chiarastella, dell'infinita colonia di oriundi argentini passati in loco,

Il programma

Si gioca domenica, ore 18, diretta LNP Pass e Nettuno Bologna Uno

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Massimo Zanetti sull'accordo con QuattroR: col 50% il mio impegno sarà diluito, ma ho 75 anni