Bologna, 16 gennaio –

 

Le parole di Alessandro Pajola al termine della sfida vinta con l’Happy Casa ai microfoni di DAZN

“Volevamo toglierci qualche sassolino dalla scarpa, abbiamo avuto due settimane molto impegnative, due doppi turni in trasferta, un periodo difficile, impegnativo, volevamo riscattarci e l’abbiamo fatto bene. Quando siamo tornati da Istanbul alle due di notte, grazie ai tifosi le nostre facce tristi si sono trasformati in sorrisi, io ormai conosco i miei tifosi, non voglio dire che me lo aspettavo ma so quanto affetto ci danno ogni volta. Vedere le facce dei nuovi compagni sorridenti vivere per la prima volta tutto questo, è qualcosa che ci porteremo dentro per il proseguo della stagione.”

 

Ai microfoni di Nettuno Bologna Uno Achille Polonara ha commentato così la vittoria con Brindisi

“Non dimentichiamoci che all’andata avevano vinto loro, non dobbiamo mai sottovalutare nessuno soprattutto Brindisi, una squadra di talento. Siamo scesi in campo con l’idea di giocare non contro l’ultima in classifica ma con l’idea di giocare la nostra pallacanestro, con un’ottima difesa e un ottimo attacco. E’ stata una buona prova in vista di una gara importante come quella di giovedì. Per quanto mi riguarda cerco di essere utile in tante cose quando vengo chiamato in causa, i rimbalzi sono una parte importante del gioco, soprattutto quando si gioca una buona difesa e per cercare di dare una mano alla squadra. Domani (oggi, ndr) sarà una giornata dedicata al recupero mentre mercoledì dovremmo già preparaci per l’Asvel, ci attende una sfida tosta, fisica contro una squadra che vuol dire la sua. Mancano ancora tante partite e non credo che vogliano rimanere nelle ultime posizioni, sarà una gara da non sottovalutare.”

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Indagine Sponsor Value: Gandini il dirigente più gradito