eurolega
eurolega

Nell'intervista rilasciata a AS, il CEO di EuroLeague Paulius Motiejunas ha parlato anche del futuro delle squadre che non hanno la licenza pluriennale. 

Motiejunas al momento non si è sbilanciato. "Purtroppo tra Alba Berlino, Virtus Bologna, le due squadre di Belgrado e Valencia, una dovrà andare giù perché ci sarà il Paris Basketball. Tutti hanno il 20% di probabilità di andare in EuroCup. Per noi le squadre sono alla pari e saranno gli shareholder a prendere una decisione. Il Valencia ha disputato una grande stagione regolare e sta anche costruendo una nuova Arena molto attraente. È incredibile, un grande passo per il club. Stanno facendo grandi cose, molto positive. Il Valencia è un club con un futuro in Eurolega, ma è vero che l'anno prossimo è quello che è e c'è un'opzione su cinque per lasciarlo fuori. 

Il CEO di Eurolega ha confermato anche che formula e numero di partite resteranno le stesse. 

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Il prepartita di Trento: assenti Grazulis, Udom,Niang, Hubb e Hommes