(foto Partizan BC)
(foto Partizan BC)

Giovedì 28 dicembre il Partizan Mozzart Bet dà il benvenuto alla Virtus. La partita del 17° turno di Eurolega si giocherà dalle 18:30 alla Stark Arena, e gli ingressi saranno aperti due ore prima dell'inizio della partita.

Oltre alla competizione, la partita di domani ha anche un carattere umanitario perché il KK Partizan Mozzart Bet ha invitato tutti i tifosi a portare dei peluche e lanciandoli in campo all'inizio della canzone "Da volim crno-bele" a donarli alle persone socialmente vulnerabili. bambini. E non solo, ogni giocattolo avrà anche un ulteriore valore monetario, perché per ogni giocattolo la società NIS donerà del denaro, che sarà poi devoluto per l'acquisto di vestiti caldi e scarpe per bambini socialmente vulnerabili.

Prima della partita contro la Virtus, l'allenatore del Partizan Mozzart Bet Željko Obradovic ha dichiarato:

"Siamo stati sette giorni fuori Belgrado, sembra che ci siano state delle conseguenze, e lo si è visto anche nella partita di Zara. Comunque siamo soddisfatti, siamo contenti di essere di nuovo all'Arena, di giocare contro una squadra che è in ottima forma e ha una qualità eccezionale. Dovremo giocare molto bene per fare un buon risultato. La Virtus sta giocando alla grande, ha detto Obradovic ed ha aggiunto che Avramović e Smailagić non saranno sicuramente nella squadra, mentre Trifunović ha iniziato ad allenarsi, ma l'allenatore ha espresso dubbi sul fatto che possa essere di aiuto alla squadra in questo momento.

Il centro dell'ala Zack Leday ha detto prima della partita di domani:

"Un avversario difficile. La Virtus è una squadra di grande esperienza. Hanno veterani di qualità e qualche giovane, desideroso di mettersi alla prova. Dobbiamo scendere in campo, seguire il piano partita e fare ciò che è necessario. Seguiremo le istruzioni che gli allenatori hanno preparato per noi."
 

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
La Virtus vince a Schio. Le parole di Vincent e Zandalasini