La Virtus Neupharma Imola rende noto di aver acquisito le prestazioni sportive dell’ala classe ’97 Federico Ricci.
Ricci, 195 cm x 97 kg, si trasferisce dall’Emilia alla Romagna dopo essere stato una vera e propria colonna portante dei Fiorenzuola Bees nelle ultime cinque stagioni. Dall’esordio in Serie C Gold nel 2019/2020, l’ala ha collezionato ben 140 presenze con la canotta gialloblù, con una media in Serie C Gold di 9,5 punti a partita, in Serie B Old Wild West di 10,2 punti in 3 stagioni e di 9,4 punti in Serie B Nazionale Old Wild West nella stagione sportiva 2023/2024.
Federico Ricci ha sottoscritto un contratto che lo legherà alla Virtus Neupharma Imola sino al prossimo 30 Giugno 2025.

Le prime parole dell’ala giallonera: «Sono molto contento di entrare nella famiglia della Virtus Imola, una piazza importante con un pubblico caldissimo e una società che mi ha colpito per ambizione e grandissima professionalità. La mia scelta è stata facilitata da coach Galetti con cui son già stato per anni e quindi ne conosco bene il gioco. Sono un giocatore di intensità che cerca sempre di dare il suo contributo in entrambe le parti del campo e che ama coinvolgere i compagni. Sono molto carico per questa stagione, ci sono i presupposti per divertirci e, soprattutto, far divertire!»

Il commento dell’head coach Gianluigi Galetti: «Ho un rapporto molto bello e privilegiato con Federico e quindi sono contento che alla fine, dopo una gestazione lunghissima, abbia scelto di venire da noi e da me in particolare perché sono convinto che la nostra sia un’intesa importante. È come se fosse una sorta di mio prolungamento in campo per quanto riguarda il settore lunghi. Lui è un giocatore di mentalità, è un grandissimo difensore, lottatore e agonista. Per essere un 4 ha un fisico importante, infatti, a differenza di quelli che sono molto giocatori perimetrali e tirano molto da tre punti, lui gioca in post basso ed è molto bravo da quel punto di vista. È molto bravo anche in difesa, una volta aveva il problema di non disciplinarsi con i falli mentre adesso è diventato bravo anche in quello. Secondo me si sposa bene con il pacchetto esterni che abbiamo preso e soprattutto sono convinto che sia importante avere un altro giocatore così oltre ai 5. Essendo un po’ meno perimetrale diamo la possibilità a Santiago Vaulet di potersi esprimere al meglio con gli spazi giusti. Per quelle che sono le sue caratteristiche penso che sia sicuramente un giocatore che starà molto simpatico ai tifosi. Credo diventerà sicuramente un loro idolo».

Il gruppo Facebook di Bolognabasket
Playground, questa sera maxischermo per Italia - Lituania