Non è del tutto svanita la possibilità di avere una squadra di Bologna nel prossimo campionato di A1 femminile. In un contesto che perde i pezzi - sono infatti negli ultimi giorni arrivati i ritiri di Ragusa e Roma - la LBF potrebbe aprire a progetti che permettano di andare oltre le 11 squadre rimaste iscritte. Come riporta Filippo Mazzoni sul Carlino Bologna, il presidente di Lega Massimo Protani avrebbe convinto un gruppo di imprenditori bolognesi a cercare di salvare la piazza cittadina: servono 600mila euro con tempistiche che vanno dal 5 luglio (prossima riunione di Lega) al 12 luglio (data di ratifica per la Fip). 

L'idea sarebbe quella di colori rossoblu e un logo con le Due Torri, così da poter includere anche i tifosi Fortitudo, per forza di cose non molto vicini alla recente realtà griffata Virtus. 

 

 

Oggi "Euromario" su Radio Basket Italia
Fortitudo: fatta la panchina, ora ci sarà da completare la squadra