Tabellino

Parziali Montebelluna-BB2016: 22-22; 38-40; 53-57.

Bologna Basket 2016: Tinsley 10, Reinaudi 12, Gamberini 8, Bianchini ne, Graziani 11, Ranieri 8, Guerri (cap.) 4, Lusvarghi 8, Azzano 16, Zedda. All. Lunghini.

Montebelluna Basket: Vanin 8, Grani 6, Cazzolato (cap.) 22, Durante ne, Crivellotto, Borsetto 5 , Da Rin 15, Rossato 2, Deganello, Cecchinato 6, Milani 3. All. Osellame.


 

Un Bologna Basket 2016 concentrato e stimolato dai Play-In Silver va a cogliere un'importantissima vittoria sul campo della capolista Montebelluna. I rossoblu giocano un match di grande spessore difensivo, imponendosi con la loro fisicità, sporcando il gioco avversario e intercettando a più riprese i passaggi dei trevisani, riuscendo così a tenerli sotto i 70 punti. È questo un segnale estremamente positivo, perché fa capire come i bolognesi siano ritornati al livello di determinazione della prima parte del campionato che tante soddisfazioni ci aveva regalato. Il teorema è dimostrato dai tanti rimbalzi ghermiti (39 contro 33) e soprattutto dai recuperi (10 contro 2).

Ma anche in attacco si sono visti notevoli progressi, in particolare nel tiro da 2 (59% con 26/44) e nei liberi (71% con 10/14). Ancora carente invece il tiro pesante (5/25), che però non ha influito più di tanto sul risultato.

Diversi i protagonisti a seconda delle fasi dell'incontro, anche qui conferma di come l'impresa sia di tutta la squadra nel suo complesso e non di singoli giocatori. Vanno però ricordate le prove di Riccardo Azzano (al top score stagionale di 16 punti, con 5/6 da 2 e 2/4 da 3), di Lucio Reinaudi (impreciso al tiro, ma capace comunque di finire con 12 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) e di Andrea Graziani (sempre poco performante ai liberi, ma autore di 11 punti, con 5/6 da 2, e 9 rimbalzi). Bene anche Federico Gamberini (8 punti, con 4/8 dal campo), Lorenzo Guerri (difesa che ha limitato al massimo il pericolo Vanin e 2 canestri in momenti topici del match) e Tommaso Ranieri (8 punti in 11 minuti).


 

La cronaca

Grande equilibrio nel primo quarto con Graziani e Azzano che provano a trascinare i compagni, ma i veneti non mollano di un centimetro. Nella seconda frazione Gamberini segna subito 4 punti e smazza un assist a Ranieri, ma il punteggio non si sblocca nemmeno dopo una tripla di Reinaudi. All'intervallo gli ospiti sono sopra di 2. Al rientro entrambe le squadre per i primi 3' sbagliano tutto lo sbagliabile e solo Azzano mette due canestri di pura reattività. Poi a metà terzo quarto il BB2016 prova l'allungo con Guerri, Lusvarghi e Reinaudi (10-4); quindi una bomba di Tinsley a pochi secondi da fine periodo porta al +8, massimo vantaggio in parte vanificato da una tripla allo scadere di Vanin, con fallo e tiro libero aggiuntivo trasformato. L'ultimo quarto si apre con un fallo sul tiro pesante dell'argentino rossoblu che fa 3/3 dalla lunetta. Sulla rimessa ancora Reinaudi ruba la palla e segna in sottomano. Altri due canestri da sotto di Ranieri e il +13 è servito. Ma Montebelluna non ci sta: controparziale di 10-2 e a 5' minuti dalla fine le lunghezze di vantaggio sono solo 5. Le squadre difendono alla morte, per quasi 2 minuti non si segna. A 16” dal termine ancora Reinaudi con grande senso della posizione prende uno sfondamento decisivo. Nell'azione successiva Tinsley viene mandato in lunetta e fa 2/2. All'ultimo secondo la ciliegina, con il tiro da metà campo di Azzano che trova la retina e fissa la netta vittoria del BB2016. 


 

Con questa “garra” e con la ritrovata coesione di squadra si stanno così riaprendo scenari che solo due settimane fa parevano alquanto improbabili. I primi due posti per i playoff sono infatti a soli due punti e quindi i giochi sono completamente riaperti.

Proprio la Blu Orobica Bergamo, ovvero la favorita per il passaggio al terzo turno e nuova capolista, sarà la prossima avversaria dei ragazzi di Lunghini, un incontro che appare fondamentale per il futuro rossoblu. L'appuntamento è per sabato 16 marzo, alle ore 20.30, al Palasavena di San Lazzaro (via Caselle, 26).

Oggi su Rete8 qsvs (canale 81 del dtt) "Basket Land", alle ore 22.45
Flats Service Fortitudo Bologna - Real Sebastiani Rieti, halftime