Mentre i colleghi maschi giocavano in Lituania la Virtus femminile vinceva in quel di Roma il posticipo di Campionato

Oxygen ha dato l’impressione di essere una piazza con un buon futuro se è riuscita a portare più di 1000 spettatori al PalaTiziano nel tardo pomeriggio di un martedì

CRONACA

La partita non è durata molto seguendo lo schema piuttosto abituale della squadra più debole che segna la metà dei punti della squadra più forte

Il primo quarto infatti si è chiuso sul 21 - 34 per le bolognesi che hanno messo a segno um 82% dal campo che avrebbe fatto sedere molti avversari

Secondo quarto che vede la Virtus allentare le maglie del gioco e Roma cercare di riprendersi dando vita all’unico quarto in equilibrio e che porta le due squadre al the sul 32 - 45 per Bologna

Al ritorno in campo le bolognesi chiudono sostanzialmente la partita incrementando il loro vantaggio e chiudendo su un +18 (47 - 65) che apre ad un ultimo quarto di sostanziale abbandono da parte di entrambe le contendenti e tanto spazio da entrambe le parti per le seconde linee il match si chiude sul 62 ad 88

5 donne in doppia cifra sono un buon viatico per un match piuttosto inteso da segnalare la buona prova di Pasa, Rupert e Zandalasini; forti segnali di ripresa, soprattutto caratteriale, per Andrè, Peters dà la abituale solidità, Del Pero, Consolini ed Orsili hanno dato il loro apporto alla causa comune; per Cox continua la fase poco brillante, Barberis è passata per 8 minuti sul campo senza lasciare traccia e Dojkic dopo un primo quarto di lotta e di sudore è rimasta in panchina per i restanti 16 minuti

PROSSIMAMENTE

Domenica delle Palme di riposo per le nostre atlete e ritorno in campo alla vigilia di Pasqua al Taliercio per affrontare la capolista Reyer e tornare davanti al suo pubblico domenica 7 aprile per il match con Sassari grande delusa (almeno per il momento) della stagione 

Lega Basket Femminile, Techfind Serie A1, regular season

Oxygen Basket Roma vs Virtus Segafredo Bologna: 62-88
(1Q 21-34, 2Q 32-45, 3Q 47-65)

Oxygen Basket Roma: Ndyae, Mbaye, Romeo 9, Dongue 8, Cupido 7, Natali 9, Buongiorno, Scarsi, Czukor, Sventoraite 5, Gilli, Kalu 24. Coach Vincenzo Di Meglio

Virtus Segafredo Bologna: Del Pero 2, Pasa 15, Peters 13, Cox 4, Rupert 17, Barberis, Dojkic 2, Andrè 11, Zandalasini 15, Orsili 2, Consolini 7. Coach Pierre Vincent

Oggi "Virtussini siamo noi" su Radio Basket Italia
Virtus Bologna, il palmares: tutti i trofei delle V nere