Quella di ieri era una partita da vincere assolutamente per continuare la corsa ai playoff diretti, e la Virtus ha vinto. Ed è un successo ancora più prezioso vista la vittoria esterna di una rivale diretta, il Panathinaikos, che ha sbancato il campo di Madrid, che finora in stagione era inviolato.

Contro una squadra spigolosa - che ha difeso duro e mettendo spesso le mani addosso - è arrivata una vittoria convincente e netta. Dopo un primo quarto con un po’ di ruggine, e non poteva essere diversamente vista la sosta per le Nazionali e il diverso stato di forma dei vari giocatori, nel secondo quarto la Segafredo ha preso il largo, e non si è più voltata indietro, resistendo a ogni tentativo di Valencia di tornare in partita, e si è portata a casa la vittoria numero 17 e la differenza canestri. Sugli scudi in particolare Mickey e Polonara, coppia di lunghi abbastanza inedita ma molto efficace, Belinelli - che ha spaccato la partita nel secondo quarto - e Pajola, che ha gestito la squadra talmente bene da essere lui il closer, il playmaker che ha finito la partita.

Infortunio a Shengelia

Purtroppo una serata che poteva essere perfetta è stata funestata dall’infortunio a Tornike Shengelia, che si è girato la caviglia dopo 6’ e non è più rientrato. Si tratta di un giocatore cruciale per la Virtus, che ha di fronte un mese di marzo con il calendario durissimo. Shengelia era appena rientrato da due partite con la Nazionale georgiana, dove aveva giocato 69 minuti sugli 80 disponibili. 

Coach Banchi - a fine partita - non ha risparmiato le critiche per un format massacrante come quello di questa stagione, e onestamente è difficile dargli torto: Ribadisco che si gioca tanto, troppo, e questo alza le probabilità d’infortunio. Non voglio offendere nessuno, ma questo format non tutela i giocatori che sono i veri protagonisti di questo gioco. Bisogna fare delle valutazioni se conviene continuare con questo ritmo che mette a rischio la qualità delle partite e l’incolumità dei giocatori. Per me questo format non funziona.

Domenica a Sassari

Dopo le due settimane di sosta, ora la stagione riparte a spron battuto, e non ci si fermerà pià. La prossima settimana la Virtus giocherà al Pireo, in un’altra partita importantissima. Ma prima - domenica a mezzogiorno - si giocherà in campionato a Sassari. La partita sarà in diretta su Eurosport 2, DAZN e Nettuno Bologna Uno.

Oggi "Black And White" alle 19 su Nettuno Bologna Uno
Aperta la biglietteria per Virtus - Real Madrid del 15 marzo