Intervistato dal Corriere dello Sport, il CT della Nazionale Gianmarco Pozzecco ha parlato di alcuni singoli. 

Molto lusinghiere le sue parole per Alessandro Pajola, da lui paragonato a Gianluca Basile

 

In Ungheria, osservavo Adam Hanga prima della partita e leggevo sul suo volto la decisione di chi è pronto a giocare da leader. Poi ha incontrato sulla sua strada Pajola, un vero fuoriclasse. E non lo è solo in difesa, dove è capace di anticipare le intenzioni dell’avversario, ma lo è anche in attacco: mi ricorda Gianluca Basile, con le dovute differenze tra i due, i classici giocatori sempre al posto giusto al momento giusto, quelli che sanno sempre cosa fare”.

Melli e Polonara? Avevo chiesto a Nicoló di darmi una mano almeno con la Turchia, il gruppo ha bisogno di lui: ha fatto 17 punti in 20 minuti, quasi a mettere la firma sul nostro accordo, così ho potuto farlo riposare per la seconda gara. Polonara? Achille è passato attraverso il momento buio della malattia, ne è uscito con forza e lo ha fatto con determinazione e dignità. La partita in Ungheria da capitano l’ha meritata e deve godersela”.

Oggi "Virtussini siamo noi" su Radio Basket Italia
A2, Renato Pasquali vince il premio Pierfrancesco Betti