Il cammino Azzurro verso i Giochi di Parigi 2024 riparte dall’Alpe Cimbra del Trentino. Prima di volare in Portorico per provare a strappare uno degli ultimi tagliandi a Cinque Cerchi attraverso il Torneo Pre Olimpico (2/7 luglio), la Nazionale soggiornerà a Folgaria dal 14 al 21 giugno per il tradizionale Training Camp che apre la stagione. Otto giorni immersi nella meravigliosa natura dell’Alpe Cimbra per preparare al meglio uno degli appuntamenti più attesi e provare a bissare l’exploit che nel 2021 a Belgrado contro la Serbia regalò all’Italia il viaggio per Tokyo.

Si rinnova dunque il pluriennale connubio tra il Trentino e l’Azzurro del basket, che anche quest’anno vivrà una coda agonistica di alto livello con l’amichevole di lusso del 23 giugno tra Italia e Georgia a Il T Quotidiano Arena di Trento con inizio alle 19.00. I georgiani di Tornik’e Shengelia saranno un test più che probante per i ragazzi del CT Gianmarco Pozzecco, che in poco tempo dovranno trovare la migliore condizione possibile per affrontare le insidie portoricane. Stesso discorso per la Georgia, che disputerà il proprio torneo Pre Olimpico a Riga contro i padroni di casa della Lettonia, le Filippine, il Brasile, il Camerun e il Montenegro.  La seconda e ultima amichevole prima di volare in Portorico sarà comunicata nelle prossime settimane ma non si giocherà in Italia.

Nel 2023 fu un tutto esaurito sugli spalti del palazzetto di Folgaria e sold out al palazzetto di Trento per il quadrangolare di inizio agosto: un pieno di entusiasmo, calore e spinta emotiva per una Nazionale che anche stavolta proverà ad andare oltre i propri limiti per agguantare un pass olimpico e finire poi nel complicatissimo girone francese con Stati Uniti, Serbia e Sud Sudan. Prima, però, le sfide di San Juan a Bahrain (2 luglio) e Portorico (4 luglio) e l’eventuale incrocio in semifinale (6 luglio) e finale (7 luglio) contro due tra Lituania, Costa d’Avorio e Messico.

Info ticketing Italia-Georgia


 

Giovanni Petrucci, Presidente Federazione Italiana Pallacanestro
Come ogni anno, la Nazionale maschile è chiamata a grandi prestazioni in manifestazioni di altissimo livello. Nelle ultime tre stagioni, la Senior maschile ha affrontato i Giochi Olimpici di Tokyo, l’EuroBasket in casa a Milano e i Mondiali nelle Filippine. Il comune denominatore di tutte queste estati è stata la preparazione svolta in Trentino, tappa ormai imprescindibile all’inizio di ogni nostro percorso internazionale. Ad attendere gli atleti tra pochi mesi sarà un impegnativo torneo Pre Olimpico in Portorico e subito dopo, ci si augura, l’Olimpiade di Parigi 2024. Sapere di poter preparare i nostri impegni contando sulla professionalità, l’accoglienza e la disponibilità di un territorio come l’Alpe Cimbra è per noi una sicurezza da ormai più di dieci anni. La qualità delle strutture alberghiere e di quelle sportive permetterà ai nostri ragazzi e al CT Pozzecco di concentrarsi esclusivamente sugli allenamenti potendo però anche contare su luoghi meravigliosi per riposare corpo e mente nel tempo libero immersi nella natura. Per questo voglio ringraziare Trentino Marketing nella persona di Maurizio Rossini e l’APT Alpe Cimbra nella persona di Gianluca Gatti. E’ grazie alla loro passione e competenza, unita al sempre ottimo lavoro dell’Advisor commerciale FIP Master Group Sport, che anche quest’anno gli Azzurri soggiorneranno in Trentino. E’ bello sapere di poter contare anche su un’altra delle eccellenze di questo territorio, l’Aquila Basket Trento, solida realtà della nostra Serie A e valido supporto nell’organizzazione, anche quest’anno, della Trentino Basket Cup. Al Presidente Luigi Longhi e ai suoi collaboratori va il mio plauso”.  

Maurizio Rossini, Amministratore Delegato Trentino Marketing
Per una Provincia olimpica come il Trentino, che nell’inverno 2026 ospiterà le competizioni a Cinque Cerchi delle discipline nordiche e delle Paralimpiadi, avere l’opportunità di contribuire alla preparazione internazionale in altura della Nazionale italiana di basket in vista delle Olimpiadi estive di Parigi 2024 rappresenta una straordinaria opportunità. È un momento importante non solo da un punto di vista tecnico, ma anche di gruppo, viatico essenziale per affinare e cementare la coesione necessaria per le grandi sfide. L’Alpe Cimbra si conferma territorio particolarmente adatto a raggiungere questi scopi, in virtù del suo clima, dell’accoglienza che sa riservare, degli impianti sportivi che consentono alla squadra allenata da Gianmarco Pozzecco di allenarsi con intensità, sfruttando, oltre al palazzetto dello sport di Folgaria anche contesti alternativi come i sentieri e altre strutture all’aria aperta. Il fatto che da più lustri la Federazione Italiana Pallacanestro continui a scegliere il Trentino come sede di allenamento della Nazionale in vista degli appuntamenti internazionali è per noi motivo di orgoglio e uno stimolo per cercare di mettere gli atleti e lo staff nelle migliori condizioni possibili per lavorare, senza dimenticare che la presenza del team Italia rappresenta un’opportunità di promozione sportiva, che trova la propria finalizzazione nel torneo internazionale Trentino Cup. Un saluto particolare in questa occasione ad un grande amico del Trentino, il Presidente Gianni Petrucci, con l’augurio di rimettersi in  forma al più presto e tornare a trovarci”.

Gianluca Gatti, Presidente APT Alpe Cimbra
Siamo orgogliosi di ospitare nuovamente il ritiro della  Nazionale Italiana di Basket sull’Alpe Cimbra. Dopo il ritiro dell’anno scorso il rinnovo dell’Alpe Cimbra quale sede del ritiro testimonia come questi grandi campioni abbiano trovato sul nostro territorio le condizioni ideali per svolgere al meglio la preparazione tecnica ma soprattutto quell’atmosfera di benessere che è fondamentale. Lo sport sarà nel corso dell’estate grande protagonista con grandi eventi sportivi in vista del 2025 anno in cui l’Alpe Cimbra sarà Comunità Europea dello Sport”.

Andrea Nardelli, Direttore Generale Aquila Basket Trento
Siamo davvero contenti e orgogliosi di poter contribuire ad organizzare anche quest’estate la Trentino Basket Cup, assieme ad Italbasket, Trentino Marketing ed i nostri partner. Aquila Basket sta per chiudere la sua decima stagione in Serie A, ma avere la possibilità di assistere ad un match della Nazionale al nostro palazzetto è ancora una grandissima emozione, per noi e per i tanti appassionati di basket del territorio: un amore per la maglia azzurra testimoniato anche dai 4.000 tifosi presenti in un’entusiasmante edizione 2023 da tutto esaurito in tribuna. L’evento di fine giugno sarà un’altra bella occasione per rafforzare il legame sempre più intenso tra la città e la pallacanestro, oltre che per posizionare sempre di più Trento come una città internazionale capace di ospitare eventi di ampio respiro“.

 

"Nel bosco non solo mirtilli": in diretta su Twitch
Basket a Parigi 2024 - Cosa devi sapere