La NutriBullet Treviso Basket, dopo la sconfitta in volata di Scafati, affronta la Virtus Segafredo Bologna (che viene dalla vittoria contro Napoli in campionato e dal doppio turno di Eurolega tra Barcellona e Partizan Belgrado) nel posticipo della 19ª giornata.

Dove vederla: lunedì 5 febbraio 2024 ore 20.00, DAZN

Arbitri: Lorenzo Baldini, Alessandro Perciavalle, Simone Patti

I PRECEDENTI

Sono 11 le gare già giocate tra le due società, con Bologna avanti 10-1 nel computo totale e Treviso vincente solo nella partita di regular season della scorsa stagione (89-88).

Le due società si sono incrociate nei playoff della stagione 2020/21 nei quarti di finale (vinse la Virtus 3-0).

GLI ALLENATORI

Francesco Vitucci e Luca Banchi si sono incrociati 28 volte nel campionato italiano. In 19 occasioni ha vinto l’attuale coach della Segafredo.

L’ANDATA

Le due squadre si sono già affrontate nell’anticipo della 7ª giornata, quando la Virtus si impose per 91-77 trascinata dai 20 punti, 10 rimbalzi e 5 assist (35 di valutazione) di Shengelia e dai 16 punti e 7 rimbalzi di Cordinier.

GLI ASSENTI

Virtus Segafredo Bologna – Devontae Cacok è out per un trauma al ginocchio destro.

GLI EX

NutriBullet Treviso Basket – Gora Camara è cresciuto nel settore giovanile bianconero ed è ancora sotto contratto con i bianconeri (con cui ha vinto la BCL nel 2019 e la Supercoppa 2022). Nelle competizioni italiane ha fatto registrare 51 presenze con la Virtus.

LE DICHIARAZIONI

Francesco Vitucci, coach NutriBullet Treviso Basket: “Per noi è stata una settimana più lunga del solito avendo giocato sabato scorso contro Scafati e dovendo scendere in campo lunedì, una settimana in cui abbiamo lavorato con la giusta determinazione per affrontare un top team come Bologna. E’ una sfida che dobbiamo vivere con il desiderio di confrontarci con i migliori, rimanendo attenti e concentrati per tutti e quaranta i minuti di gioco. L’impegno sulla carta non può che essere complicato, ma è questo che deve darci una spinta in più, misurarsi contro squadre come Bologna deve rappresentare uno stimolo per tutti, non una difficoltà. La Virtus arriva sì da un doppio turno di Eurolega, ma è una squadra strutturata per affrontare al meglio anche settimane con più impegni ravvicinati, non dobbiamo pensare che le due partite da loro disputate in settimana possano rappresentare un vantaggio per noi, dovremo farci trovare pronti”.

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Le parole di Luca Banchi: Treviso è diversa dall'andata