Le pagelle

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Cordinier voto 6 – Partita non eccelsa dal punto di vista offensivo, però riesce a eguagliare l’enorme impatto fisico avversario, e non è poco.

Lundberg voto 6.5 – Buona partita offensiva, è uno dei due – assieme a Belinelli – che tiene su l’attacco bianconero anche nei momenti peggiori. Ma stavolta nel finale sbaglia tre volte di fila.

Belinelli voto 7.5 – La riprende per i capelli nel primo tempo con 8 punti in fila. Poi fa sempre canestro, compresa una tripla nel finale entrando da freddo dopo vari minuti in panchina.

Pajola voto 6.5  – Partita di grande sacrificio e difesa. Mike James è un cliente difficile, ma nel tiratissimo finale riesce a limitarlo. 

Dobric voto 6 – Appena 4’ e un canestro

Shengelia voto 6.5   – Partita non facile, guardato a vista da un mastimo come John Brown. Tante palle perse (4), ma con parecchio mestiere riesce a subire 7 falli e nel finale mette liberi importanti, prima del quinto fallo.

Hackett voto 6.5 – Limitato un po’ dai falli, disputa comunque una buona prova tra difesa, sacrificio, rimbalzi (6) e assist (5).

Mickey voto 7 – Unico centro bianconero a trovare il canestro con regolarità. Ha impatto anche difensivo e mette a segno anche un gioco da quattro punti.

Polonara voto 6.5  – Minuti nell’ultimo quarto, e sono più che positivi. 

Zizic voto 4.5 – Abbastanza disastroso. Con lui in campo la Virtus non riesce a correre, e dietro subisce parecchio Jaiteh.

Dunston voto 7 – Recuperi, grinta, rimbalzi, schiacciate. Come al solito regge contro lunghi ben più stazzati.

Abass voto 6  – Minuti di buona difesa.

La sala stampa

Luca Banchi - Monaco è una delle squadre più forti di Eurolega e nel primo tempo lo ha ampiamente dimostrato. Noi siamo cresciuti nei secondi venti minuti per intensità e per circolazione di palla in attacco. Sono mesi che stiamo giocando a questi livelli, stavolta il finale non ci ha premiati, ma questa partita è un’altra tappa del nostro percorso di crescita. Hackett è divenuto il primo italiano a disputare 300 partite in Eurolega, sono contento per lui e per la sua famiglia per questo traguardo importante raggiunto. Penso che sia contento lui e sia contento anche il popolo virtussino perché questo record è stato raggiunto con la canotta della Virtus addosso, poi sicuramente Daniel sarebbe stato ancora più felice se avesse ottenuto questo traguardo attraverso una vittoria.

Sasha Obradovic - Per noi è una vittoria straordinaria, che ci colloca un po’ più in alto in classifica. E' sempre molto difficile battere in casa squadre come la Virtus Bologna. Una vera partita di play-off, con una grande battaglia fisica. Ci siamo uniti come  squadra e stasera abbiamo mostrato un'alchimia meravigliosa. Possiamo sognare in grande per il resto della competizione. 

Il video, grazie a Sportpress

 

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
Eurolega, risultati e classifica dopo la 26° giornata