La Sella Cento vince la seconda partita consecutiva, la quarta nelle ultime 5 contro un’ottima Novipiù Monferrato, finisce 79 a 73 per i biancorossi grazie ai 15 punti di Archie e Mitchell e un decisivo Palumbo nel finale, non bastano i 19 di Calzavara. 
Prima giornata della fase ad orologio per la Sella Cento che ospita alla Baltur Arena la penultima del girone verde, la Novipiù Monferrato di coach Fabio di Bella. Quintetto di partenza per la Benedetto composto da Moreno, Mitchell, Delfino, Archie e Bruttini; per i piemontesi gli starter sono Fantoma, Calzavara, Kelly, Pepper e Martinoni.

Palla a due vinta da Monferrato che sbaglia la prima conclusione con Calzavara dalla media, il primo canestro arriva dalle mani di Martinoni con il suo marchio di fabbrica dal piazzato da due, risponde immediatamente la Sella con la prima tripla di serata di Delfino, Fantoma sull’attacco successivo prende la linea di fondo e ne appoggia due. Il primo time-out della gara lo chiama Mecacci per interrompere un mini-parziale di Casale che allunga sul +5 con la tripla di Pepper e i due punti d’esperienza di Martinoni, lo scarto diventa di 7 con altri due punti di Pepper poi arriva il primo timbro della partita di Mussini che segna in circus shot subendo il fallo, Pepper è caldo e mette la seconda bomba. Negli ultimi minuti arrivano i canestri di Fantoma e Castellino per la Novipiù, Ladurner lotta a rimbalzo e appoggia due punti alla tabella poi arrivano le scosse da tre punti di Mitchell e Mussini che chiudono il quarto il quarto 16 a 17 per gli ospiti.
Il secondo quarto inizia subito con le marce giuste per la Sella che segna con capitan Toscano in back door, i primi due punti di Monferrato sono di Kelly che segna servito da Fantoma, inizia a girare l’attacco della Benedetto che segna dai 6.75 con il professore Archie; la Novipiù lotta in attacco e pareggia a quota 21 con Castellino. Al sesto minuto la Sella da spettacolo: tripla di Mussini condita con il fallo, poi trasformato con il libero supplementare, Ladurner stoppa Kelly in penetrazione, nell’azione successiva Palumbo, tornato dall’infortunio sprinta in difesa, recupera palla poi si lancia in transizione concludendo a canestro con il numero del cameriere per due punti che valgono il +6. I piemontesi si affidano al suo capitano Martinoni che segna in post e smazza un assist per Fantoma, Kelly segna da tre senza ritmo riportando i suoi sul -1. Il rientro di Palumbo si vede sui due lati del campo, in attacco serve in no look Mitchell nell’angolo che mette la tripla, così come fa Delfino e poi due volte Calzavara per il pari 34; Bruttini d’esperienza ne mette due in appoggio, Fantoma segna l’ennesima tripla. Nell’ultimo minuto Palumbo serve due assist al bacio a Mussini prima e Bruttini poi che chiudono il primo tempo 40 a 37 per la Sella. 
Il terzo periodo parte subito con ritmo intenso grazie alla tripla di Mitchell per la Sella e i due punti su arresto e tiro di Fantoma, Archie segna due canestri in fila con il jumper a centro area per il +8 biancorosso, Fantoma è a tutti gli effetti l’attacco di Monferrato, segna ancora da due con l’uomo attaccato; Mitchell è bollente da oltre l’arco, poi ruba palla in difesa, serve Palumbo che in fade-away fa +11 Benedetto. Alza i giri in difesa la squadra di Mecacci che recupera due possessi e trasforma in attacco con la prima tripla di Toscano, poi su disattenzione centese Fall ne approfitta e schiaccia in contropiede il -10; per la Novipiù Calzavara segna subendo il fallo, così come Kelly riportando gli ospiti sul -7. Momento di difficoltà per i padroni di casa che perdono due palloni sanguinosi e sciupano il vantaggio, grazie ai canestri di Kelly e Fantoma Monferrato chiude in singola cifra di svantaggio 57 a 56. 
L’ultimo decisivo quarto inizia con il canestro di Fantoma in lay-up, Archie sfrutta i muscoli e segna in post basso sulla testa di Fall, Pepper dalla lunga distanza riporta il vantaggio Monferrato dopo due quarti.

La Benedetto lotta a rimbalzo offensivo con Delfino (chiuderà a 13 rimbalzi complessivi) e segna da tre punti con Palumbo, in difesa una brutta caduta costringe capitan Toscano ad uscire dal campo per infortunio, si abbassano le percentuali degli ospiti, ne approfitta Bruttini con il semigancio a centro area. La Sella ora sfrutta il momento difficile di Monferrato e si riporta sul +11 con la schiacciata in contropiede di Delfino e la penetrazione in up and under di Mitchell, in difesa ci pensa Palumbo a stoppare Fall, l’ennesima spallata alla partita arriva da Archie che prende la linea di fondo e ne inchioda altri due. Calzavara tiene vive le speranze di Monferrato con 7 punti in fila, Pepper scappa in contropiede e fa -7; dopo il time-out di Mecacci Calzavara segna una tripla senza senso dal palleggio vanificata dalla bomba sbagliata da Kelly del possibile -1, poi con il fallo sistematico Delfino e Palumbo chiudono la partita; finisce 79 a 73 per la Sella Cento.
Prossimo appuntamento per la Sella Cento il 18 gennaio sul campo della Juvi Cremona.


Tabellino
Sella Cento: Mitchell 15, Mussini 14, Bruttini 9, Delfino 8, Kuuba, Palumbo 11, Bucciol, Toscano 5, Magni, Archie 15, Moreno, Ladurner 2. 
Novipiù Monferrato: Kelly 7, Castellino 4, Martinoni 7, Fantoma 18, Pepper 14, Pianegonda, Boussounka, Fall 4, Calzavara 19.

Oggi "Euromario", il martedì alle 18 su Radio Basket Italia
I New Flying Balls Ozzano sconfitti a Padova: 87-75