BASKONIA VITORIA - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 81-91 (15-24, 43-42; 60-63)

La Virtus vince una grande partita, espugnando il campo del Baskonia e conferma il terzo posto in Eurolega. I bianconeri tornano a vincere in trasferta dopo sei sconfitte in fila, e lo fanno con una prova davvero maiuscola. Subito a +14, la Segafredo non si è scomposta dopo aver subito 28 punti ne secondo quarto. Nel secondo tempo la difesa bianconera è stata di altissimo livello, riuscendo ad abbassare il ritmo e limitare il formidabile attacco di Vitoria, e nell’ultimo quarto ha preso un vantaggio che è riuscita a gestire fino alla fine, quasi senza patemi. Tra gli altri 27 punti di un Belinelli immarcabile, 16+6 per Shengelia, 12 per Cordinier e minuti molto preziosi di Abass e Hackett. Ma ancora una volta, una solidissima prova di squadra.

La cronaca: 

La Virtus parte forte con Belinelli e Shengelia, e va subito avanti 6-13. Il capitano è caldissimo, va in doppia cifra dopo appena 6’ e porta avanti i suoi 6-17. La Segafredo è inizialmente dominante, e arriva al +14 (10-24), poi Baskonia si accende e al primo stop il punteggio è 15-24.

Nel secondo quarto Baskonia prova a riavvicinarsi, soprattutto con l’energia di Moneke e le triple di Marinkovic. L’attacco bianconero si blocca, a e suon di triple Vitoria sorpassa (38-37). Shengelia risponde prima con una gran stoppata, e poi con un rocambolesco canestro e fallo da terra. Si va in equilibrio fino a metà, con punteggio di 43-42. 12 per Belinelli, 10 di Shengelia.

Cordinier

Si riparte e un ottimo Pajola – recupero e gioco da tre punti – riporta avanti i suoi (53-57). Baskonia risponde con Moneke. Si vede anche Abass, che si presenta con una schiacciata, e al 30’ il punteggio vede avanti la Segafredo: 60-63

Ultimo quarto: ancora Belinelli tiene avanti la Segafredo, ma due errori banali di Lundberg causano un 5-0 basco. La Virtus però c’è, anche perché la difesa sale tanto di colpi, anche grazie a Dunston: Abass mette la tripla che propizia un 7-0 per il 70-75. Poi non segna più nessuno, con lo stesso Abass che ha due ottimi tiri per allungare, ma non gli entrano. E allora tocca a Daniel Hackett, che mette la tripla del +8 a tre minuti dalla fine. Cordinier al volo schiaccia, e poco dopo Belinelli mette la tripla della teorica sicurezza. Invece Baskonia – con un gioco da tre punti di Miller-McIntyre – potrebbe tornare a -3, ma per fortuna bianconera sbaglia il libero. E quindi non si trema: Belinelli mette la tripla finale e chiude a 27 punti. Finisce 81-91.

Tabellino

BASKONIA VITORIA - VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 81-91 (15-24, 43-42; 60-63)

Vitoria: Howard 11; Mannion NE; Raieste 0; Chiozza 0; Sedekerskis 7; Marinkovic 9; Miller-McIntyre 10; Diez 0; Rogkavopoulos 11; Diop 4; Kotsar 13; Moneke 16. All. Ivanovic

Bologna: Cordinier 12; Lundberg 1; Belinelli 27; Pajola 9; Smith NE; Dobric 2; Cacok 4; Shengelia 16; Hackett 6; Polonara 0; Dunston 6; Abass 8. All. Banchi

Questa sera "Vitamina Effe" su Nettuno Bologna Uno
Baskonia Vitoria - Virtus Segafredo Bologna, le pagelle